domenica 9 Maggio 2021
HomeCultura e Spettacoli“Ci Vediamo da Mario” dal web alla televisione

“Ci Vediamo da Mario” dal web alla televisione

Dopo il grande successo della prima edizione trasmessa in diretta sul profilo Facebook del conduttore Mario Pelliccia, il secondo appuntamento si amplifica, proiettandone la visione anche in diffusione regionale sull’emittente “Canale Uno” sull’855 del digitale terrestre e in diretta streaming sul sito www.canaleuno.it

Parafrasando le note di uno dei più grandi successi di Luciano Ligabue “Ci vediamo da Mario prima o poi…” che fa da sigla al programma, gli amici artisti, professionisti, musicisti, attori, giornalisti saranno ospiti nel salottino campano in diretta, il martedì in prima serata.

La prima puntata andrà in onda Martedì 4 Maggio alle ore 21:00 e il primo artista che si accomoderà sulla poltroncina del salottino sarà il vulcanico Ivan Granatino.
Il format prevede una chicchierata tra amici in cui si parlerà di curiosità, nuovi progetti, video, foto, canzoni e parentesi “amarcord” fatto da domande che “spunteranno fuori dalla libreria di Mario”.

Mario Pelliccia non solo ideatore e conduttore del Talk Show, ma anche editore della nuova emittente “Canale Uno” –
“ Vengo dal mondo delle radio e della tv locale, credo fortemente in questo tipo di comunicazione, nonostante l’avvento dei social il fascino di trasmettere in un vero studio con strumentazioni, macchinari, luci, backstage, retroscena e soprattutto sapere di poter arrivare alle persone attraverso il piccolo schermo ha sicuramente un appeal più significativo. In più questa è una nuova ma ambiziosa realtà, fatta non solo di professionisti del settore che mi affiancano, ma anche di giovani pieni di risorse ed entusiasmo, che danno un valore aggiunto a tutto l’operato, perché sai che stai costruendo per loro un percorso professionale sicuramente valido che li arricchirà non solo lavorativamente ma anche umanamente”.
Otto sono le puntate previste per questa seconda edizione ma non si esclude la possibilità di aggiungerne altre per ospitare i tanti artisti della nostra bella e ricca Campania, che pullula di inestimabili talenti.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti