sabato 24 Settembre 2022
HomeCronacaCicciano, fa esplodere bomba davanti a un negozio: 32enne agli arresti domiciliari

Cicciano, fa esplodere bomba davanti a un negozio: 32enne agli arresti domiciliari

Cicciano. I carabinieri della Compagnia di Nola hanno dato esecuzione ad un’ ordinanza di applicazione della misura cautelare personale degli arresti domiciliari, emessa dalla Sezione G.I.P./G.U.P. del Tribunale di Nola su richiesta della locale Procura della Repubblica nei confronti di S.A., 32enne di Cicciano, indagato per detenzione illegale di esplosivi, ricettazione, minacce e danneggiamento. Le indagini, condotte dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Nola e dalla Stazione di Cicciano, hanno consentito, in sintesi, di accertare che, nella nottata del 31 dicembre 2020, il predetto ha posizionato e fatto esplodere un ordigno artigianale non convenzionale innanzi ad un noto esercizio pubblico sito nel centro di Cicciano, provocando una detonazione dirompente, da cui scaturivano gravi danni sia all’interno sia all’ esterno della struttura.
Il destinatario della misura coercitiva è allo stato già ristretto per altra causa presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti