sabato 24 Settembre 2022
HomeCronacaCimitile. In manette due ladri d'auto

Cimitile. In manette due ladri d’auto

CIMITILE. In manette due ladri che avevano da poco rubato un’auto e non intendevano fermarsi ad un posto di blocco dei carabinieri, lo hanno forzato e poi sono stati prontamente raggiunti, bloccati e arrestati.

A Cimitile i carabinieri della locale Stazione, insieme a colleghi della Stazione di San Paolo Bel Sito, hanno arrestato per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale Bartolomeo Di Fidio, 23 anni, del posto e Carlo Scala, 33 anni di Lauro (Avellino), entrambi già noti alle forze dell’ordine. I militari durante un servizio di controllo del territorio intimavano l’alt al conducente di una Fiat Punto (l’auto su cui si trovavano i due) che invece di fermarsi aumentava la velocità e si dava alla fuga. Dopo breve inseguimento, in via Manzoni, sono stati raggiunti e i due uomini, dopo breve colluttazione, sono stati bloccati. Dopo un veloce controllo si è accertato che la vettura era stata rubata poco prima a Lauro a una signora che non si era ancora accorta di nulla. Gli arrestati sono stati tradotti agli arresti domiciliari.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti