venerdì 25 Giugno 2021
HomeCronacaCimitile. Tabaccaio denuncia un rapina di 12mila euro, ma è falso

Cimitile. Tabaccaio denuncia un rapina di 12mila euro, ma è falso

CIMITILE. Tabaccaio denuncia falsa rapina, scoperto dai carabinieri

E’ stato scoperto dai carabinieri per simulazione di reato un 37enne incensurato, originario di San Sebastiano al Vesuvio titolare di una tabaccheria a Cimitile, che nei giorni scorsi aveva denunciato una rapina. L’uomo ha raccontato ai militari, che due malviventi in sella a una moto, armati di pistola lo avevano rapinato della somma di 12000,00 euro, mentre stava andando in banca. I carabinieri però, esaminando alcune telecamere posizionate lungo il tragitto indicato, hanno visto che l’uomo quella mattina non era passato di lì.

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti