giovedì 22 Ottobre 2020
Home Politica Marigliano. “Cinque firme per un consiglio comunale sull’incendio di San Vitaliano"

Marigliano. “Cinque firme per un consiglio comunale sull’incendio di San Vitaliano”

 

Marigliano. L’incendio divampato qualche settimana fa in uno stabilimento di stoccaggio di rifiuti, a confine tra San Vitaliano e Marigliano, ha allarmato molti ed è stato al centro del dibattito politico per due settimane. Alcuni politici hanno chiesto chiarimenti in merito all’accaduto, tra questi Francesco Capasso, consigliere comunale di Marigliano del MoVimento 5 Stelle e consigliere alla Città Metropolitana di Napoli.

- Advertisement -

“Il 2 luglio, dopo il gravissimo incendio verificatosi presso la piattaforma per il trattamento e lo stoccaggio di rifiuti, in qualità di cittadino e di consigliere comunale, ho sentito il dovere morale di richiedere un tavolo tecnico al sindaco per tranquillizzare ed informare i cittadini sulle conseguenze e sulle azioni precauzionali ed operative che si riteneva opportuno intraprendere per fronteggiare l’accaduto” – afferma Francesco Capasso – “sono trascorsi più di dieci giorni ma al momento l’invito è caduto nel vuoto”

“Visto il silenzio assordante di questa amministrazione nei confronti di cittadini che chiedono chiarezza, ho ritenuto opportuno invitare pubblicamente tutti i consiglieri comunali di buon senso a sottoscrivere una richiesta di consiglio comunale monotematico per dare risposte precise e inequivocabili ai cittadini. Lo statuto del Comune di Marigliano sancisce che per richiedere la convocazione di un Consiglio Comunale sono necessarie almeno 5 firme”.

“Al momento ho raccolto la disponibilità della consigliera Iovine e del consigliere Cerciello, mancano all’appello almeno due consiglieri, per poter presentare ufficialmente la richiesta al Comune. Il mio auspicio è che la richiesta venga sottoscritta da tutti i consiglieri comunali, perché disastri come questi non dovrebbero avere mai colore politico” – afferma Capasso e conclude – “nonostante l’ingiustificato silenzio di questi giorni, io ci spero ancora!”

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Elezioni Odcec Nola, “Continuità e innovazione” con Rainone presidente

NOLA. “Continuità e innovazione”, un nome non casuale quello scelto dalla lista  in lizza per il rinnovo del consiglio dell’ordine dei dottori commercialisti ed...

Fondi luminarie a favore della Dad e commercianti. Richiesta di Lettieri

ACERRA. Il Sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, ha chiesto alla Direzione “Lavori pubblici” del Comune di Acerra di bloccare l’iter procedurale relativo alla gara...

Questa sera al MANN: “La Via delle Sacerdotesse”

NAPOLI. Giovedì 22 ottobre 2020 nella monumentale sala del Toro Farnese, in piena Collezione Farnese del Museo Archeologico di Napoli MANN inaugura una nuova...

Acerra. Omicidio Tortora , in carcere i due killer

ACERRA. Nella mattinata odierna i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP...

Frode fiscale. All’ “emiro vesuviano” sequestrate auto di lusso e beni per oltre 10milioni di euro

San Giorgio a Cremano. Aveva portato a termine una frode fiscale ingente, e accumulato grandi beni per svariati milioni di euro, tanto da poter...
- Advertisment -