martedì 27 Luglio 2021
HomeAppuntamentiLe città del futuro si disegnano in Campania

Le città del futuro si disegnano in Campania

Domani, 31 Marzo alle ore 15, si svolgerà a Napoli, presso la stazione marittima, la tavola rotonda “Stress: la sfida campana per l’Europa – Mezzogiorno e innovazione per il rilancio della filiera delle costruzioni”, il nuovo evento targato Stress (Sviluppo tecnologie e ricerca per l’edilizia sismicamente sicura ed ecosostenibile).

L’iniziativa sarà l’occasione per presentare il sistema di aggregazione realizzato dal distretto ad alta tecnologia per le costruzioni sostenibili e la sua capacità di intercettare nuove sfide a livello nazionale ed internazionale.
All’incontro parteciperanno importanti rappresentanti di istituzioni, università ed enti di ricerca, associazioni di categoria e imprese operanti nel settore delle costruzioni.
Stess è una società consortile a responsabilità limitata, a partecipazione mista pubblico-privata, con sede legale a Napoli, costituita nel 2010 su iniziativa dell’università di Napoli “Federico II”. La società nasce dall’intento di valorizzare pregresse esperienze di collaborazioni strutturate tra imprese, università e centri di ricerca operanti sul territorio regionale campano, ed ha come obiettivi principali: la costituzione di un network attivo su scala nazionale ed internazionale per la promozione e la diffusione della cultura dell’innovazione nel settore costruzioni; lo sviluppo di attività di ricerca scientifica, trasferimento tecnologico e formazione specialistica; l’assistenza e il supporto all’avvio di nuove iniziative imprenditoriali attraverso la valorizzazione di eccellenze scientifiche e tecnologiche; la realizzazione, nella regione Campania, di un distretto tecnologico per le costruzioni.
Le operazioni di apertura e coordinamento dei lavori saranno a cura di Vera Viola (giornalista Il Sole 24ore), a seguire i saluti istituzionali del presidente della Regione Stefano Caldoro e del vice presidente della regione Campania con delega alla ricerca scientifica Guido Trombetti.
Interventi di Ennio Rubino (amministratore delegato Stress), Domenico Asprone (ricercatore Università Federico II) e Valentina James (project manager Stress). Tavola rotonda con, tra gli altri, Edoardo Cosenza (assessore alla protezione civile della Regione), Luigi Nicolais (presidente Cnr), Luigi Fiorentino (capo di gabinetto Ministero affari regionali), Gaetano Manfredi (prorettore Federico II), Filippi de Rossi (rettore Università del Sannio).

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti