Home Cronaca Clan Sangermano, le indagini dei carabinieri portano a sequestro di oltre...

Clan Sangermano, le indagini dei carabinieri portano a sequestro di oltre 6 milioni di euro

San Paolo Bel Sito. Nel prosieguo delle attività di indagine patrimoniale nei confronti di soggetti considerati affiliati al clan Sangermano, consorteria criminale operante nell’agro nolano,

i carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna, all’esito di ulteriori approfondimenti, hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo del G.I.P. di Napoli su numerosi rapporti finanziari, per un valore di più di 4 milioni di euro e su 9 immobili, tra terreni e fabbricati, per il valore di 2 milioni di euro, circa.

Camorra Vesuviano/Nolano. “Inchino” della statua della Santa davanti casa del boss, 25 arrestati

 

 

Il 3 novembre scorso, i carabinieri avevano dato esecuzione a un provvedimento di custodia cautelare a carico di 25 persone ed avevano posto sotto sequestro il patrimonio illecitamente accumulato del clan, del valore stimato di 30 milioni di euro, tra beni mobili ed immobili, società, rapporti finanziari e denaro contante.

L’aggressione ai patrimoni illeciti della criminalità organizzata rimane uno dei principali obiettivi da perseguire da parte di magistratura e forze dell’ordine.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Nessun commento