giovedì 24 Giugno 2021
HomeAttualità“Clubhouse”, spopola il nuovo social. Ecco come funziona

“Clubhouse”, spopola il nuovo social. Ecco come funziona

In continua esplosione è il fenomeno partito dalla Silicon Valley “Clubhouse”, un social media nuovo che dà la possibilità agli utenti, non di scambiarsi semplici messaggi, ma di parlare vocalmente e quindi mettersi in connessione con persone provenienti da diverse zone, basata sulla creazioni di “rooms”  e di topic che attirano utenti. In questo periodo di pandemia, che tutt’ora continuiamo a vivere, è nato fortemente il bisogno di una comunicazione verbale, data l’impossibilità del contatto umano. Ma cerchiamo di capire come funziona, basta scaricare l’App, prima disponibile in beta solo per iOS ma adesso lanciata anche per Android. Per il momento è disponibile solo negli Stati Uniti, ma utenti di altri Paesi possono comunque pre-registrarsi all’App su Google Play in attesa dell’attivazione. Creato il profilo, si accede ad un elenco di rooms organizzate con dei moderatori che si occupano della gestione della stanza e ciascuna di essa ha un proprio tema: dalla politica alle letture di libri o ancora a semplici rooms per lo svago serale, molto spesso organizzate per giocare e quindi, in maniera simpatica, conoscersi. Ovviamente la selezione delle rooms avviene a seconda degli interessi manifestati quando inizia la registrazione, dal lavoro che indichiamo fino alle persone con cui stringiamo “amicizia” grazie ad un algoritmo dell’apposito social. Una nuova frontiera social, quindi, tutta da esplorare con una community virtuale nata per fronteggiare l’isolamento imposto in questo ultimo terribile anno.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti