sabato 27 Febbraio 2021
Home Attualità Comuni Ricicloni, Ottaviano nella top ten. Guardie ambientali in arrivo

Comuni Ricicloni, Ottaviano nella top ten. Guardie ambientali in arrivo

OTTAVIANO. Raccolta differenziata, Ottaviano al top tra i Comuni ricicloni. E arrivano le guardie ambientali

“Ancora una volta il Comune di Ottaviano si conferma tra i Comuni più ricicloni della Campania, con una percentuale di raccolta differenziata che si attesta intorno al 76%. È un grande risultato, frutto dell’impegno dell’amministrazione comunale, dell’assessorato all’ambiente e della collaborazione fondamentale dei cittadini”. Così Luca Capasso, sindaco di Ottaviano commenta i dati del Rapporto Comuni Ricicloni 2018 di Legambiente Campania.
Aggiunge Capasso: “Siamo al quinto posto in tutta la regione tra i Comuni nella fascia da 20mila a 50mila abitanti e, nella stessa fascia, siamo i primi in tutta l’area nolana e vesuviana. Ma, soprattutto, confermiamo un trend positivo che va avanti da anni: non è facile migliorare anno dopo anno, noi ci stiamo riuscendo”.
Spiega, invece, l’assessore all’ambiente Giorgio Marigliano: “In un periodo in cui è tornata l’emergenza rifiuti, la nostra città è pulita a cominciare dalle periferie. Abbiamo ancora soltanto quattro punto critici: uno è posto sotto sequestro ed aspettiamo le doverose azioni della magistratura, gli altri tre saranno ripuliti entro la fine dell’anno”.
Capasso e Marigliano, poi, annunciano una ulteriore novità: da lunedì saranno in azione le guardie ambientali che, di mattina presto e di sera, pattuglieranno il territorio per stanare e denunciare eventuali sversamenti abusivi.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti