lunedì 20 Settembre 2021
HomePoliticaConflitti di interesse nel PUC di Striano. L'opposizione discute con i cittadini

Conflitti di interesse nel PUC di Striano. L’opposizione discute con i cittadini

Striano. Sabato 31 luglio 2021, alle ore 10.00, presso il “Cantiere del gusto” di Striano, alla via Farricella prima, l’opposizione al consiglio comunale incontra i cittadini per discutere dell’adozione del Piano Urbanistico Comunale, passato al vaglio dell’assise consiliare lo scorso 24 luglio.

Sul tema della documentazione adottata, l’opposizione ha registrato numerose incongruenze e conflitti di interesse del sindaco Antonio Del Giudice e di alcuni consiglieri comunali. Sulla base di queste informazioni, gli esponenti dei gruppi consiliari “Liberi di scegliere” e “Esserci” hanno presentato un esposto ai Carabinieri, alla Procura della Repubblica, all’ANAC e alla presidenza del consiglio comunale nonché agli uffici regionali e metropolitani competenti. Nel corso della discussione in consiglio comunale, i vari interventi sui temi evidenziati nell’esposto sono stati molto accesi e animati.

L’idea dell’incontro di sabato prossimo è quella di svelare le verità celate dietro il piano urbanistico e, soprattutto, tutti gli aspetti di incongruenza e incompatibilità registrati dall’opposizione. Sarà l’occasione anche per far conoscere alla cittadinanza il piano adottato e lo spunto per le osservazioni che ogni singolo cittadino potrà elaborare nei prossimi mesi.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti