lunedì 20 Settembre 2021
HomeEconomiaConsegna a domicilio per ristoratori e librai: ordinanza di De Luca

Consegna a domicilio per ristoratori e librai: ordinanza di De Luca

REGIONE CAMPANIA. Dalla settimana prossima consegne a domicilio per attività di ristorazione e cartolibrerie. Il link per l’ordinanza integrale con il protocollo di sicurezza.

Inizia, molto lentamente, un piccolo passo verso il ritorno alla “normalità”, anche se probabilmente ci vorrà ancora del tempo per poter vivere le nostre abitudini in piena libertà. Il presidente della regione Campania Vincenzo De Luca, oggi 22 aprile, ha emanato l’ordinanza numero 37 che dispone dal 27 aprile e fino al 3 maggio 2020 (ferme restando le misure statali e regionali vigenti e fatta salva ogni ulteriore disposizione in considerazione dell’evoluzione della situazione epidemica) il via libera per le attività e i servizi di ristorazione dalle ore 7,00 alle ore 14,00 (bar-pasticcerie) e dalle ore 16,00 alle ore 22 (pub, gastronomia, ristoranti, pizzerie, gelaterie) con la sola modalità di prenotazione telefonica-online e consegna a domicilio, nel rispetto delle norme igienico-sanitarie nelle diverse fasi di produzione, confezionamento, trasporto e consegna dei cibi. Consentite anche le attività di commercio al dettaglio di articoli di carta, cartone, cartoleria e libri, esclusivamente dalle ore 8,00 alle ore 14,00, con raccomandazione di adottare
misure organizzative atte a promuovere la modalità di vendita con prenotazione telefonica, online e consegna a domicilio. Inoltre la regione ha disposto la chiusura festiva di tutte le attività per il pomeriggio del 25 aprile, per l’intera giornata del 26 e del 1 maggio.

Per leggere la versione integrale cliccare il seguente link

http://www.regione.campania.it/assets/documents/ordinanza-n-37-del-22-aprile-ristorazione-librerie-e-festivita-con-allegato.pdf

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti