mercoledì 7 Dicembre 2022
HomeAppuntamentiContro la violenza sulle donne, il 24 a Pollena convegno di Graffito...

Contro la violenza sulle donne, il 24 a Pollena convegno di Graffito d’Argento

Pollena Trocchia. Un convegno per discutere e sensibilizzare su quanto sia un’emergenza la violenza sulle donne, si terrà il 24 novembre nell’ aula consiliare di Pollena Trocchia. Appuntamento alle 19, organizzato dall’associazione Graffito d’Argento in collaborazione col Comune di Pollena Trocchia
E altre associazioni.
Previsti:
Saluti istituzionali del sindaco CARLO ESPOSITO INTERVERRANNO:
Prof.ssa CARMEN FILOSA insegnante dell I.C.Donizetti Pollena Trocchia
La scuola “Educa e forma”
Prof.IMMA GUARINIELLO IC-FOSCOLO-OBERDAN NAPOLI
Educare sin da piccoli cosa vuol dire violenza sulle donne
Ispettore FRANCESCO GAROFALO
La realta’ dei maltrattamenti femminili dal punto di vista giuridico
La maestra MIRYAM GROSSI e RAFFAELE VELOTTA della compagnia
Stramoody’s Mi chiamo Valentina e credo nell’amore.
La presidente del Graffito d’Argento ANNAMARIA ROMANO presenterà un’opuscolo a fumetto e un segnalibro di una testimonianza reale violenza sulle donne e declamazione poeti del graffito.
Gli alunni dell IC Donizetti sono accompagnati da alcune docenti di lettere e arte con cui si sono preparati.
Ci saranno declamazioni di pensieri e cartelloni dei ragazzi dell’ISTITUTO COMPRENSIVO DONIZETTI
Chiudera’ LA PRESIDE dott. ANGELA ROSAURO dell ISTITUTO IC DONIZETTI
Moderatrice :DOTT MARIA FLOCCO

Presso il centro San Giovanni e Paolo di Napoli il 25 novembre dalle 16 si terrà un’altra iniziativa volta a sensibilizzare i cittadini contro la violenza sulle donne alle quali parteciperà l’associazione pollenese. L’ennesima conferma del lavoro svolto dall’associazione Graffito d’Argento in tal senso. La presidente Annamaria Romano, infatti. continua ad impegnarsi, da tempo, non solo a Pollena Trocchia, ma in diverse città progetti contro la violenza sulle donne.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti