venerdì 19 Luglio 2024
HomeCronacaControlli nei cantieri edili a S.Antimo, raffica di denunce

Controlli nei cantieri edili a S.Antimo, raffica di denunce

SANT’ANTIMO. Verifiche e controlli nei cantieri edili, sette persone denunciate per violazioni urbanistiche, mancato rispetto delle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e lavoratori a nero.

Per tutelare il territorio e la incolumità delle maestranze edili sui cantieri, sono stati effettuati diversi controlli in aree dove si stavano svolgendo opere edili. Gli agenti del Comando Polizia Municipale di Sant’Antimo, hanno infatti eseguito diverse ispezioni ed accessi in aree di cantiere dove hanno riscontrato alcune irregolarità. Infatti, anche se rispetto al passato e grazie ai controlli serrati le problematiche sono risultate essere nettamente diminuite, la guardia resta sempre alta al fine di tutelare l’incolumità dei lavoratori, l’ambiente e le normative urbanistiche. In un cantiere è diversi gli operai ch non sono risultati in regola con le norme sulle assunzioni, oltre alle palesi violazioni delle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, motivo per il quale si è reso necessario anche l’intervento dell’Ispettorato del lavoro con sanzioni per importi superiori ai diecimila euro.

Altra area è stata quella dove, un privato, ristrutturando il suo immobile, si era disfatto di inerti edili gettandoli in strada, motivo per il quale è stato sanzionato per violazioni ambientali e ripristino dello stato dei luoghi a sue spese.

Altro caso, riguarda l’occupazione abusiva di alcuni immobili, con responsabili sanzionati e denunciati per violazione di sigilli.

In tutto sono sette le persone denunciate con rapporto inoltrato alla Procura della Repubblica e sanzioni complessive per euro tredicimila euro.

Alcune delle aree sono state anche colpite da provvedimento di sospensione dei lavori dovuta ad approfondimenti che l’ufficio comunale competente dovrà effettuare.

Resta alta la guardia della Polizia Municipale per garantire il rispetto della legalità sul territorio e sono in corso altri controlli al fine di individuare eventuali altre irregolarità con sequestro degli immobili.

Sostieni la Provinciaonline

Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permettete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi. Clicca qui e aiutaci ad informare ⬇️.

Articoli recenti

Rubriche