lunedì 22 Luglio 2024
HomeAppuntamentiCooperazione e condizione umana nell'epoca dell'intelligenza artificiale, un convegno scientifico...

Cooperazione e condizione umana nell’epoca dell’intelligenza artificiale, un convegno scientifico internazionale il 4 luglio

Si tiene Giovedì 4 luglio 2024 (dalle ore 17:00) a Napoli, presso il Giardino sociale e solidale “Nemeton” (Via del Serbatorio allo Scudillo, 10H) il Convegno scientifico internazionale “One Health – Cooperazione e condizione umana nell’epoca dell’intelligenza artificiale”.
L’iniziativa è promossa dall’Associazione Scientifica “Nemeton” ODV, con il patrocinio di Comune di Napoli, Dipartimento di Veterinaria dell’Università degli Studi “Federico II”, “Azienda Ospedaliera Specialistica dei Colli” Monaldi- Cotugno-CTO, ADOC-Associazione Difesa Orientamento Consumatori, e il CSV-Centro Servizi per il Volontariato della città metropolitana di Napoli; con la partecipazione di esponenti del mondo della cultura e del lavoro, della Chiesa di Napoli e delle Università di Siena, Philadelphia, Harvard (Boston-Massachusetts) e Melbourne.
Il focus del convegno è orientato a motivare la necessità per la vita di saper vivere in “risonanza” attraverso cooperazione scientifica tra discipline diverse coinvolte nell’approccio ONE HEALTH per migliorare la responsabilità e le condizioni di vita del pianeta: sviluppo sostenibile, responsabilità bioetica, ricerca, economia, insegnamenti del regno vegetale e animale, ruolo dell’acqua, caratteristiche della cura integrata medica e psicoterapeutica.
Porteranno un saluto il Sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, lo scrittore Maurizio de Giovanni, il D.G. dell’Azienda Ospedaliera dei Colli Anna Iervolino, il Vescovo ausiliare di Napoli mons. Francesco Beneduce; Dorota Gertig della University of Melbourne (Professor e Medical director del “National Cancer Screening Register” Australia e della “Melbourne School of Population & Global Health”), la presidente ADOC Anna Rea, il direttore dell’Associazione “Insieme” di Potenza Domenico Maggi, e la vice-presidente e responsabile

medica dell’Associazione “Nemeton” Fortuna Marcuccio, Responsabile dell’unità FKT dell’Azienda Ospedaliera dei Colli.
Al Convegno, introdotto dal Presidente dell’Associazione “Nemeton” Giuseppe Russo e moderato dalla giornalista Stella Cervasio, sono previsti gli interventi di: Antonio Giordano, docente dell’Università di Siena e Professor of Medicine alla “Temple University” di Philadelphia, dove ha fondato la “Sbarro Health Research Organization”; Immaculata De Vivo, Professor of Medicine alla “Harvard Medical School” e Professor of Epidemiology alla “Harvard School of Public Health”; il fisico Roberto Germano, fondatore di “Promete Srl”, spin-off company dell’Istituto Nazionale per la Fisica della materia e della “Oxhy” Srl, nonché membro dei comitati scientifici di “IC-MAST” (International Conference on Materials and Applications for Sensors and Transducers) “Aquaphotomics” di Kobe (Giappone) e Fondazione “Luc Montagnier” di Ginevra; Gianluca Giannini ordinario di Filosofia Morale all’Università “Federico II” di Napoli e coordinatore scientifico della Task Force di Ateneo “Human&Future”; Francesca Ciani, del Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali, dell’Università “Federico II”.
“Nemeton” è un’associazione scientifica di specialisti medici e psicoterapeuti, tutti volontari, che offrono servizi gratuiti con un’attenzione particolare alle fasce più deboli. È un’organizzazione no-profit, laica e aconfessionale – per quanto ispirata all’esempio cristiano e francescano – che cerca di assicurare cure integrate mediche specialistiche e psicoterapeutiche gratuite, nella sede ambulatoriale (presso l’Ospedale CTO di Napoli); e svolge una serie di attività culturali e agricole presso l’Orto solidale condiviso (in Via del Serbatoio allo Scudillo), dove medici, pazienti e volontari coltivano frutta e ortaggi, curano una biblioteca pubblica e promuovono eventi e convegni scientifici.
I lavori del Convegno saranno accompagnati dalla mostra d’arte di Ludovico Della Rocca, a cura di Matilde di Muro; e dalla musica degli allievi dell’antico Conservatorio di Napoli dei Poveri di Gesù Cristo con sito presso Santa Maria della Colonna.

Sostieni la Provinciaonline

Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permettete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi. Clicca qui e aiutaci ad informare ⬇️.

Articoli recenti

Rubriche