mercoledì 21 Aprile 2021
HomeAppuntamentiCostruire la Città Vesuviana in una Regione Europea, sabato a Portici

Costruire la Città Vesuviana in una Regione Europea, sabato a Portici

PORTICI. Costruire la Città Vesuviana in una Regione Europea. Il 21 marzo nel Cinema Teatro Capitol di Portici, alle ore 10, imprenditori, amministratori pubblici, comunicatori e innovatori si daranno appuntamento per discutere dello sviluppo del vesuviano, facendo leva sul turismo e sul comparto agrifood.

“C’è un Vesuviano Che si muove, pensa, studia, lavora e diventa protagonista. Ma non va via dal Vesuvio. Ci sono Vesuviani che grazie all’impegno, alla determinazione e ad un’idea geniale oggi fanno impresa e producono occupazione, restando nella nostra terra. Partendo dalla nostra terra. È su questa energia che vuole costruirsi la Città Vesuviana”, afferma Paolo Perrotta presidente di Vesuvio Hub e direttore de l’Ora Vesuviana, assieme a Sviluppo Mezzogiorno Campania Europa dell’iniziativa. “Diffonderemo idee, racconteremo storie, metteremo in asse energie. Valori che interagendo produrranno benessere – afferma Salvatore Esposito Presidente di Svimeu – la Città Vesuviana è un luogo istituzionale, formalizzato ma flessibile, in cui far convergere politiche pubbliche da formulare ed implementare per il rilancio del turismo e politiche per la valorizzazione del comparto dell’agrifood Made in Vesuvio”. Chi può costruire la città vesuviana? Con quali risorse? In quale contesto regionale? La Città Vesuviana si costruisce se si guarda con occhi nuovi il nostro territorio mettendo in rete donne e uomini che provengono da esperienze di amministratori pubblici e da specifici percorsi imprenditoriali, culturali e formativi privati.

Al convegno interverranno: Pasquale Imperato | founder Sapori Vesuviani, le eccellenze del Vesuvio nel mondo Mimmo Di Sapio, medico e animatore di Cratere Creativo Gabriele Granato, Digital Strategist e co founder 3d0 Digital Agency Fabio Ometo | Resident chef Ristorante Donnanna Luciano Manfellotti | imprenditore visionario, founder Rinascimento Mobili e Sedici Casa Angelo Pica | Presidente Consorzio Costa del Vesuvio Ciro Cacciola | Direttore Mav, Museo Archeologico Virtuale Giovanni Marino | Imprenditore agricolo founder Casa Barone presidente consorzio pomodorino del piennolo | animatore movimento Cittadini per il Parco Nicola Campanile | Imprenditore enologico ad Monte Somma Vesuvio Antonio Di Sieno | Imprenditore del comparto food, Steak University Alessandro De Stefano | Ad Moko’s | Imprenditore del turismo e dell’entertainment Pasquale Brillante | Sommelier, Wine Consultant e giornalista enogastronomico Vincenzo Di Fiore | Imprenditore visionario della ristorazione appassionato del Vesuvio al punto di portarlo in giro per il mondo Giancarlo Panico | Senior consultant @npr Relazioni pubbliche, professore in Comunicazione e Marketing digitale Università di Salerno Aldo Vella | urbanista ex sindaco di San Giorgio a Cremano Media partner del Convegno il mensile l’Ora Vesuviana Partner scientifico SviluppoCampaniaEuropa. 21 marzo 2015 | ore 10,00 | Cinema teatro Capitol | Corso Umberto I Portici

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti