lunedì 30 Marzo 2020
Home Attualità Covid 19. A Trecase il 31 marzo distribuzione pacchi alimentari

Covid 19. A Trecase il 31 marzo distribuzione pacchi alimentari

TRECASE: Riprende il 31 marzo il servizio di distribuzione dei pacchi alimentari con nuove modalità. Tanti gesti di solidarietà verso la popolazione Nella giornata di oggi, presso il bene confiscato di via Antonio Sciesa, 46 adibito a sede del Gruppo Volontari della Protezione Civile del Comune di Trecase, si è svolto un briefing operativo tra i responsabili di tutte le funzioni di supporto del Coordinamento Operativo Comunale (C.O.C). Il sindaco, Raffaele De Luca, per venire incontro alle esigenze dei nuclei familiari indigenti, di concerto con l’Assessorato alle politiche sociali, ha deciso di riprendere la distribuzione dei pacchi alimentari che era stata sospesa in osservanza delle norme sul contenimento del contagio da Covid-19. Proprio per evitare assembramenti, vietati dalla legge, il servizio è stato affidato agli operatori della Protezione Civile Comunale che, in questa fase così delicata e difficile, si stanno distinguendo per impegno e abnegazione nell’assistenza ai concittadini in isolamento domiciliare e nel venire incontro alle esigenze di anziani soli, disabili, ecc. I volontari, muniti di tutti i dispositivi individuali di protezione, si recheranno presso il domicilio degli aventi diritto e provvederanno a consegnare le confezioni adottando le dovute cautele. La distribuzione si effettuerà con le descritte modalità, nell’arco dell’intera giornata di martedì 31 marzo. I cittadini interessati alla erogazione dei pacchi alimentari sono pregati vivamente di rimanere a casa in attesa dell’arrivo dei volontari. Non sono mancati, in questi giorni che resteranno per sempre impressi nella memoria di ciascuno di noi, gesti di solidarietà da parte di comuni cittadini e imprenditori della zona. Il sindaco intende ringraziare il signor Mario Galasso, titolare dell’omonimo negozio di ottica e la signora Rosanna Esposito che hanno donato un quantitativo di mascherine chirurgiche al personale in prima linea (forze dell’ordine, protezione civile e funzionari). Le eccedenze saranno, comunque, consegnate alle fasce deboli della popolazione in ordine di necessità, previo contatto telefonico alle utenze del C.O.C. Si fa presente che ulteriori forniture annunciate da enti e privati saranno distribuite alla popolazione, non appena disponibili. Analogo ringraziamento viene espresso all’imprenditore Maurizio Russo, titolare de “La Cantina del Vesuvio” che ha donato una bottiglia di ottimo vino rosso del Vesuvio a ogni nucleo inserito nella lista dei beneficiari dei pacchi alimentari. “Ho accolto con piacere questi gesti – afferma il primo cittadino – indice di grande sensibilità, amore e di attaccamento al territorio. Cittadini e aziende stanno vivendo un momento di estrema criticità; ciò nonostante c’è chi ha ancora la forza di pensare a quanti hanno difficoltà a provvedere all’approvvigionamento alimentare. Sono orgoglioso di essere il primo cittadino di una comunità che vive concretamente il senso di appartenenza e di solidarietà”. Il sindaco ha voluto ringraziare uno per uno gli uomini e le donne della polizia locale, coordinati dal capitano Gennaro Balzano, per il lavoro che stanno svolgendo in questi giorni, verificando, con posti di blocco e controlli a sorpresa, gli spostamenti all’interno del territorio comunale: “Non ci fa piacere multare le persone – continua il capo dell’amministrazione – ma se davvero teniamo alla salute di tutti dobbiamo assicurare il rispetto delle regole dettate dal governo nazionale e dalla Regione Campania”. Infine, a causa dell’emergenza in atto, è stato rinviato a data da definirsi l’avvio della raccolta del vetro porta a porta che era previsto per l’inizio di aprile. D’Ordine del Sindaco Funzione Supporto Comunicazione

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Buoni spesa ad Acerra. Ecco come averli

E’ già online sul sito del Comune di Acerra la modulistica per poter richiedere il buono spesa connesso all’emergenza alimentare da coronavirus per l’acquisto...

Covid19, 30minuti d’aria al giorno per i bimbi: a Napoli parte la petizione

NAPOLI. Covid19, 30minuti di passeggiata al giorno per i bimbi: la petizione promossa dall'associazione GuapaNapoli. "Trenta minuti di passeggiata all'aria aperta per i bambini" durante...

Sale a 63 il numero dei medici deceduti per covid 19

Altri due medici si aggiungono alla lista dei decessi tra i camici bianchi per Covid-19: sono, si apprende dalla Federazione degli ordini dei medici...

Choc a Somma. Su Whatsapp gli audio dell’Amministrazione coi nomi dei contagiati

SOMMA VESUVIANA. In città, sui social e nei gruppi Whatsapp si è creata una assurda "caccia alle streghe", del tutto fuori luogo, pericolosa e...

Coronavirus. Controlli a Somma della polizia metropolitana e la locale

SOMMA VESUVIANA. Sono cominciati a Somma Vesuviana i controlli effettuati dalla polizia metropolitana per evitare gli spostamenti inutili e inopportuni nel territorio per...
- Advertisment -