mercoledì 21 Aprile 2021
HomeAttualitàCovid. Il sindaco: "29 nuovi casi, domani municipio chiuso"

Covid. Il sindaco: “29 nuovi casi, domani municipio chiuso”

Somma Vesuviana. “A Somma Vesuviana registriamo altri 29 nuovi positivi. Domani chiusura di tutti gli uffici comunali, sull’intero territorio di Somma Vesuviana per consentire la sanificazione di tutti gli ambienti. In questo momento abbiamo 134 positivi attivi di cui 2 ricoverati in ospedale e 141 persone in sorveglianza sanitaria”. Lo ha affermato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano.

“Multe e controlli a tappeto con l’impegno dei Vigili Urbani che qualche giorno fa sono stati costretti ad intervenire nella piazzetta del Borgo antico del Casamale. Vedo tanti giovani la sera in piazza e senza mascherine. L’appello non lo faccio più ai giovani ma ai genitori: “L’Istituto Superiore della Sanità ed anche la Regione Campania raccomandano di uscire solo in caso di necessità e di evitare rapporti extra – familiari e soprattutto tra persone non conviventi”. Invece vedo ancora oggi, tanti, ma tanti, ragazzi incontrarsi senza distanziamento, fuori ai bar anche oltre l’orario consentito dalle norme vigenti. Non solo si rischia una multa di ben 400 euro e le stiamo facendo ma si rischia una terza ondata di contagi. Si vedono in giro, in Piazza Vittorio Emanuele III e non solo tanti ragazzi anche minorenni assembrarsi e non rispettare le regole. Questi comportamenti allungano i tempi della pandemia e rischiano di farci andare in zona rossa. Dobbiamo evitarlo! Molti ragazzi si stanno sacrificando, non escono, non incontrano amici, ma tanti altri non stanno per nulla rispettando le regole”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti