lunedì 26 Luglio 2021
HomeCronacaCrimini ambientali, continuano i controlli: mezzi sequestrati a Melito

Crimini ambientali, continuano i controlli: mezzi sequestrati a Melito

MELITO DI NAPOLI. Nella mattinata di ieri 27 marzo c’è stata una vasta operazione congiunta tra la Polizia Locale di Melito capitanata dal Comandante Giovanni Marrone, Polizia Ambientale e Esercito tesa a contrastare le violazioni in materia ambientale.

Sono stati controllati numerosi veicoli in particolar modo tir e furgoni sospetti, alcuni dei quali sono stati posto sotto sequestro o hanno ricevuto verbali perchè non in regola con la documentazione sia dal punto di vista assicurativo che per i materiali che trasportavano. Ricordiamo che il 23 gennaio scorso alla Prefettura di Napoli ci fu un patto siglato tra i Comuni di Napoli, Arzano, Casandrino, Cercola, Melito di Napoli, Mugnano di Napoli, Portici, Pozzuoli, Quarto, San Giorgio a Cremano, San Sebastiano al Vesuvio, Volla, Casoria e Casavatore e che prevedeva operazioni congiunte tra le Polizie Locali, Polizia Ambientale e Esercito per contrastare gli incendi dolosi dei rifiuti e lo sversamento illecito degli stessi.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti