giovedì 25 Luglio 2024
HomePoliticaCuccurullo: Alfano rappresenta la destra che vuole affossare il Meridione

Cuccurullo: Alfano rappresenta la destra che vuole affossare il Meridione

Senza mai nominarlo esplicitamente, nella conferenza stampa che si è svolta ieri, Corrado Cuccurullo ha lanciato una sfida diretta al candidato di centrodestra, descrivendolo come un uomo impegnato in una partita  personalistica, privo del sostegno dei suoi alleati e oramai isolato nella sua corsa al potere anche nella sua stessa compagine, passato più volta dalla destra alla sinistra per sete di potere e soddisfare le proprie ambizioni personali.

Cuccurullo ci ha tenuto ribadire la diversa posizione che hanno avuto entrambi al servizio della pubblica amministrazione, ricordando che il suo ruolo alla presidenza della Soresa, è stato scelto in quanto professore di economia e ha gestito gestendo efficientemente un budget di circa 8milioni di euro annui. Carmine Alfano, medico chirurgo, è divenuto vicepresidente dell’ASI (Area di Sviluppo industriale) esclusivamente grazie alla sue amicizie politiche e nulla ha fatto per Torre Annunziata in questi anni. Inoltre continua a ricevere uno stipendio dall’ASI di più di 3000mila euro, non riuscendo neanche a realizzare le opere infrastrutturali necessarie per lo sviluppo dell’area industriale torrese.

“Le mie proposte immediate per la pulizia delle strade e il piano di manutenzione ordinaria e straordinaria sono state sbeffeggiate senza alcun rispetto senza che dal mio avversarsario siano mai state formulate progetti e proposte concrete”, ha affermato Cuccurullo, sottolineando come la sua lista abbia già assicurato risorse per nuovi posti all’asilo Nido e stia lavorando per avviare un percorso di Rigenerazione Urbana grazie ai 14,4 milioni di euro del PRIUS (Programma di Rigenerazione Integrata Urbana Sostenibile).

Cuccurullo ha anche messo in luce le sue iniziative per reperire ulteriori fondi pubblici, sia regionali che europei, e ha espresso preoccupazione per l’alleanza di centrodestra che sostiene il suo avversario, Carmine Alfano. Ha descritto questa alleanza come formata da partiti sovranisti che minacciano l’Europa e il Sud Italia. Con meno Europa e Autonomia Differenziata – afferma Cuccurullo – ci sarebbero meno risorse per il sud un affossamento del Meridione e della città.

Concludendo, Cuccurullo ha ribadito la sua convinzione che solo con la sua vittoria il percorso di rigenerazione della politica torrese potrà avere inizio. Ha enfatizzato la giovane età media e la presenza di 9 donne nella sua lista; grazie alla maggioranza che lo sosterrà, la rivoluzione rosa e anagrafica, il giorno dopo la sua proclamazione a sindaco avrà inizio la rigenerazione politica della città.

Sostieni la Provinciaonline

Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permettete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi. Clicca qui e aiutaci ad informare ⬇️.

Articoli recenti

Rubriche