giovedì 4 Marzo 2021
Home Politica De Luca lancia la sfida: “Campania sarà la prima regione a debellare...

De Luca lancia la sfida: “Campania sarà la prima regione a debellare l’epidemia”

NAPOLI. Nella consueta diretta del venerdì, il Presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca fa il punto della situazione. Tra critiche al Governo, scuole e una “sfida” lanciata al popolo campano sono tanti i punti analizzati dal Governatore.

De Luca: “Lancio questa sfida da vincere insieme a tutti i cittadini campani”

L’obiettivo del Presidente De Luca è tanto ambizioso quanto difficile:

Una sfida al limite della pazzia, ma siamo in grado di raggiungere nel dicembre 2021 questo obiettivo: la Campania deve essere la prima regione d’Italia, la prima regione d’Europa ad uscire dalla pandemia. Il problema che abbiamo è quello del numero di vaccini disponibili. A marzo ne avremo 4 milioni in Italia. La Campania ne dovrebbe avere il 10% circa, allora questa operazione è avere non meno di 5mila persone che per un anno intero si dedicano esclusivamente alla campagna di vaccinazione. Ad oggi non sono arrivati medici e infermieri. Ad oggi noi abbiamo avuto 23 medici e infermieri in più e basta. Se avremo la disponibilità di 8,2 milioni di vaccini ci proporremo di essere la prima regione di Italia e di Europa ad uscire dalla pandemia. Se mi seguirete e ci seguirete e ci aiuterete con comportamenti responsabili, non sarà un obiettivo folle. Inizieremo una vaccinazione di massa e per questo dovremo utilizzare chiese e teatri e spazi dei Comuni. Se avremo garanzie in tal senso faremo un lavoro gigantesco e coinvolgeremo tutti i campani. Vogliamo riconquistare la nostra vita. Abbiamo già perso oltre un anno di vita

Critiche al Governo

Il Presidente interviene a gamba tesa anche sull’attuale situazione di crisi governativa: “Una situazione francamente imbarazzante, come se non avessimo abbastanza problemi, una situazione che sta screditando l’Italia in Europa e nel mondo”. E sulla divisione delle regioni in colori: “Questa dei colori diversificati alle regioni è una linea sbagliata. Servirebbe un provvedimento unico per tutta Italia con deleghe solo per le regioni rosse. In Campania negli ultimi giorni si è verificato un sensibile aumento dei contagi. Invito al massimo rigore i cittadini. La zona gialla non deve ingannare altrimenti tra 2-3 settimane la Campania sarà chiusa

Situazione scuole: “Organizzeremo grande operazione di screening per il personale scolastico”

“Oggi si riunisce l’Unità di crisi per decidere riguardo l’apertura delle scuole. Non credo che andremo all’apertura generalizzata: solo un incremento per le scuole elementari. Vorremo impegnare medici di medicina generale per fare di migliaia di tamponi antigenici al personale scolastico. L’obiettivo è l’apertura di massa degli istituti scolastici dopo aver avviato questa grande campagna di screening e controllo al personale scolastico”

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti