sabato 22 Gennaio 2022
HomeAttualitàDepressione, la lettera di un 57enne stabiese: 'Ho bisogno di aiuto'

Depressione, la lettera di un 57enne stabiese: ‘Ho bisogno di aiuto’

Castellammare di Stabia. Riceviamo e pubblichiamo la seguente lettera.

Sono persona disabile di 57 anni di Castellammare Di Stabia in provincia di Napoli, rimasta completamente sola e senza più familiari e parenti qui dove abito. Sono affetto da grave forma depressiva e passo buona parte della giornata la passo sul letto in casa , spesse volte senza lavarmi, senza vestirmi, senza uscire, tranne che per le esigenze di spesa quotidiana, dovendo procedere io personalmente. Non posso fare riferimento su nessun familiare e parente, in quanto sono deceduti o si trovano fuori della mia città per cui nessun loro aiuto è possibile al riguardo. Ho paura di finire in una struttura per disabili e non vorrei arrivare a cio’. Trasmetto lettera inviata ad una associazione assistenziale di Napoli, che non è intervenuta al riguardo. Ho scritto inoltre anche a qualche studio legale per sapere se fosse possibile attivare pratica di affido o di adozione disabili maggiorenni , oltre che per i minori, anche per persone maggiorenni disabili rimaste senza famiglia ed in difficoltà a gestirsi, evitando così la istituzionalizzazione in una struttura per disabili, ma non ho mai avuto una risposta. Molte persone con disabilità che sono sole come lo sono io vivono situazioni del genere. Occorrerebbe maggiore sensibilità ed attenzione verso le persone disabili. Ringrazio sentitamente se è possibile scrivere un aritcolo e far pubblicare la presente lettera sul vostro quotidiano online per fare conoscere la mia situazione personale che è uguale, come detto, a tante altre persone disabili che non hanno più nessuno

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti