giovedì 22 Aprile 2021
HomeAttualitàDiego Armando Jr diventa cittadino argentino: "Ho sempre saputo con certezza di...

Diego Armando Jr diventa cittadino argentino: “Ho sempre saputo con certezza di essere metà napoletano e metà argentino”

Il figlio napoletano del Pibe de oro, Diego Armando Jr diventerà cittadino argentino. A darne l’annuncio è Ana Tito, console generale dell’Argentina a Roma, la cerimonia per la cittadinanza  il prossimo 25 marzo, nella sede del Consolato. Il console scrive nella nota.

“Ancora una volta Diego ci da’ allegria, sentire il desiderio di suo figlio di essere argentino, le sue richieste d’informazioni riguardo a come ottenere la nazionalità anche per i suoi figlioli, incrementano il nostro orgoglio di essere argentini, così come riusciva suo padre con il pallone tra i piedi o quando, seguendo le sue convinzioni, si ribellava di fronte a ciò che considerava ingiusto”.  Diego Armando Maradona jr, nato a Napoli, è allenatore di calcio e padre di due figli.La legge di cittadinanza, che prevede questa possibilità per i figli di argentini nati all’estero, permetterà a Maradona di raggiungere ciò che definisce come “il compimento di un sogno a lungo desiderato”. “Ho sempre avuto la voglia e il desiderio di confermare la mia discendenza argentina – ha detto -. Ho sempre saputo con certezza di essere 50 per cento napoletano e 50 per cento argentino. Per me, è un orgoglio ed un’emozione enorme e so che, dal cielo, anche mio padre sarà molto orgoglioso, il suo amore per l’Argentina era più grande di lui” ha detto il giovane Maradona quando dal Consolato gli è stato confermato che tutta la documentazione era in ordine “e lo aspettano, anche essi emozionati, per realizzare la sua opzione per la nazionalità argentina”.

Il console poi conclude la sua nota. “A Napoli si sostiene come un mantra che Diego fu ‘un napoletano nato in Argentina’ e prossimamente noi, gli argentini, potremo concludere questa affermazione – indiscutibile perché nasce dall’affetto – dicendo che “tutti i Maradona nati a Napoli sono anche argentini”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti