domenica 14 Agosto 2022
HomeSportDimaro. Prima giornata di allenamenti per il Napoli

Dimaro. Prima giornata di allenamenti per il Napoli

DIMARO FOLGARIDA (VAL DI SOLE – TRENTINO), 9 LUGLIO 2022 – “E ricomincia il canto”, avrebbe detto Lucio Dalla in Caruso, un testo meraviglioso dedicato a Sorrento, uno dei luoghi più belli del mondo. Ma la citazione vale anche per quanto successo oggi tra le montagne della Val di Sole dove a Dimaro Folgarida è iniziato l’undicesimo ritiro de SSC Napoli in questo piccolo angolo di paradiso del Trentino.

Una citazione capace di fotografare perfetta la gioia dei tifosi del Napoli capaci di animare con il sorriso Stadio e antistadio di Carciato in un sabato dove è tornato prepotentemente il sapore delle emozioni per riscoprire il bello. Era una vera e propria scommessa quella lanciata da Apt val di Sole e Comune di Dimaro Folgarida di anticipare al sabato mattina l’inizio degli allenamenti. Ed è stata una sfida vinta alla grande. La prima ha visto la presenza di un migliaio di spettatori

Il gruppo di Spalletti ha svolto stamane il suo primo allenamento, in un bagno di folla sugli spalti del campo sportivo di Carciato con il gusto del ritorno alla normalità. Si ricomincia con la capienza massima e tanti applausi per i volti nuovi Kvicha Kvaratskhelia e Matias Olivera che hanno scelto anche i rispettivi numeri di maglia: il 77 e il 17. Il terzino sinistro uruguagio ha scelto un numero impegnativo, quello di uno storico capitano come Marek Hamsik, protagonista anche di tanti ritiri in Val di Sole.

La squadra ad inizio seduta si è radunata sotto la tribuna ed ha applaudito il pubblico presente.

È un ritiro particolare, la stagione a causa del Mondiale invernale comincia presto, il Napoli il prossimo 15 agosto apre il campionato in trasferta, al Bentegodi contro il Verona. Lo staff di Spalletti gestisce i carichi di lavoro, si punta ad essere brillanti per avere un ottimo impatto sul campionato, nel mese di agosto si disputeranno quattro gare contro Verona, Monza, Fiorentina e Lecce.

C’è bisogno di fare sul serio, entrare subito nel mood giusto, l’atmosfera di Dimaro Folgarida e il calore del pubblico potrebbero essere dei preziosi alleati per il lavoro dell’allenatore. La squadra ha fatto prima attivazione in palestra, poi sul campo, lavoro aerobico ed esercitazioni tecniche con l’organico distribuito in piccoli gruppi.

Spalletti è stato tra i più acclamati, i tifosi l’hanno accolto cantando “Mister, mister”. C’è stato un evento che ha scandito più di ogni altra cosa il ritorno alla normalità dopo le restrizioni della pandemia: la sessione di autografi con Juan Jesus e Zedadka protagonisti. Un vero e proprio bagno di folla capace di cancellare piacevolmente gli ultimi due anni. Una sorta di palpitante ritorno al passato.

Per ora Spalletti lavora con diciassette calciatori con presenti già alcuni big dell’organico come il centrocampista Fabian Ruiz e l’esterno offensivo Lozano. Il gruppo sarà completato la prossima settimana con l’arrivo di dodici giocatori che fino a metà giugno hanno giocato nelle rispettive Nazionali e godono di qualche giorno di vacanza in più.

I tifosi hanno confermato di amare il contatto con i propri beniamini e in un luogo capace di diventare negli anni una sorta di succursale partenopea amata da tifosi e dalla squadra: Ci faceste trovare anche un vulcano sarebbe un trionfo, la battuta fatta da Mister Spalletti alla presentazione del ritiro 2022. L’unica raccomandazione a tutela della salute di tutti è indossare la mascherina FFP2 e stamani il sindaco Andrea Lazzaroni nel dare il benvenuto a SSC Napoli e ai suoi tifosi ha chiesto di rispettare questa precauzione per la serenità di tutti. Domani si ripete.

E grande successo hanno riscosso anche le novità per le famiglie ospitate nelle verde discesa verso lo stadio: con i bambini felici di provare l’esperienza di calzare gli sci d’estate su una pista artificiale con l’assistenza dei maestri di sci della scuola di Folgarida Dimaro e di scoprire i segreti dell’orso nella palatenda allestito dal Parco Adamello Brenta.

Stasera alle 19:30 Spalletti parlerà in conferenza stampa, c’è tanta curiosità per ascoltare le sue prime parole della stagione, con le impressioni sul lavoro appena iniziato e sulla squadra in costruzione per affrontare al meglio una stagione in cui il Napoli ritroverà la Champions League.

Domani si continua con un’altra doppia seduta, la prima domenica del ritiro con Dimaro pronta ad accogliere la passione dei tifosi azzurri.

Articoli recenti