mercoledì 25 Novembre 2020
Home Appuntamenti Disfida del baccalà, "duello" tra cuochi per rilanciare i prodotti vesuviani

Disfida del baccalà, “duello” tra cuochi per rilanciare i prodotti vesuviani

SOMMA VESUVIANA – “Singolar  tenzone”  a Somma Vesuviana sul tema nobile del baccalà. Incroceranno coltelli e forchette per dare origine a quella che si annuncia come una deliziosa “disfida” due cuochi, giovani ma blasonati che si terrà a Somma Vesuviana, nel ristorante La Lanterna sabato 22 marzo.

Giocherà in casa Luigi Russo, chef director del ristorante sommese, erede di una tradizione perpetuata dalla fine del 1800. Ospiti graditi saranno Massimo Pulicati e Marialuisa Zaia, animatori del ristorante “L’Oste della Bon’Ora” di Grottaferrata (Roma), celebrato su tutte le guide gastronomiche ed ospite periodico di Eataly di Roma, megastore della ristorazione. L’occasione è fornita dal progetto culturale dell’associazione “Vesuvia” che attraverso le manifestazioni  “Intrecci gastronomici” intende esaltare  la tradizione culinaria campana, troppo spesso vilipesa da fatti di cronaca. “Nei prossimi mesi”, promette Gerardo Iovino, animatore di Vesuvia, “inviteremo altri chef di diverse regioni italiane e di altre nazionalità, chiamati a confrontarsi con i ristoratori della zona vesuviana, dove la cucina è arte”. I pomodorini del piennolo, lo stoccafisso ed il baccalà, le albicocche, le conserve, la catalanesca ed altri innumerevoli prodotti della campagna vesuviana saranno i punti di forza su cui si giocherà il confronto con gli osti stranieri. Per la Disfida del baccalà sono stati impegnati giurati di rispetto che valuteranno fino “all’ultimo boccone” le preparazioni degli osti in gara. Per questioni di riservatezza e per la correttezza del risultato finale non si fanno i nomi dei giurati. Si è riuscito solo a sapere che saranno sette,  tra cui giornalisti, imprenditori e blogger. In palio non ci sarà nessun premio. “Solo il piacere di offrire agli estimatori un confronto di cucina di alto livello”, commenta  Luigi Russo, “C’è sempre da imparare”. I contendenti in campo, però, si sono scambiati una promessa. “Sono venuto a Somma a fare il baccalà”, dice Massimo Pulicati, “Poi Luigi Russo dovrà venire a Roma per fare la gara della amatriciana”.

- Advertisement -

Per info e prenotazioni: 0818991843/0818991067 FOTO DI ANTONIO VENDITTI

 

Sfida del baccalà
Sfida del baccalà

 

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Dalla generosità dei mariglianesi 100 tute di biocontenimento e tablet alla protezione civile “La salamandra”

Marigliano. Dall'arte e dalla generosità sono arrivati atti concreti. Accade a Marigliano grazie ad un gruppo nato su Facebook "L'arte per Marigliano" che ha permesso...

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Ecco le iniziative del Comune di S. Gennaro

San Gennaro Vesuviano. Il Comune si "tinge" di rosso per dire "no" alla violenza sulle donne. Ma non soltanto, altre iniziative saranno messe in...

Conferenza fiume Sarno: tra storia ed archeologia, videoconferenza del Rotary

Poggiomarino. Il Rotary Club Poggiomarino Vesuvio Est, nell’ambito del suo impegno per la salvaguardia e la conoscenza del territorio vesuviano, ha organizzato per giovedì...

Sanzionati per essersi spostati in un altro Comune senza motivazione, controlli a San Giuseppe

San Giuseppe Vesuviano. Controlli per verificare il rispetto della zona rossa. Questa mattina la polizia locale di San Giuseppe Vesuviano (agli ordini del tenente...

Sisma Irpinia, Ordine architetti: abbiamo imparato poco o nulla da tragedia

Da «Fate Presto» a «Fate Prima»: è necessaria una prevenzione civile NAPOLI – Alle 19.34 del 23 novembre 1980 la terra tremò per 90 secondi....
- Advertisment -