sabato 23 Ottobre 2021
HomePoliticaUn documento di Fdi spiega il voto favorevole in Consiglio

Un documento di Fdi spiega il voto favorevole in Consiglio

SOMMA VESUVIANA. Ecco di seguito il documento firmato dai consiglieri comunali del gruppo Fratelli d’Italia (Fdi) Vittorio De Filippo e Anita Di Palma indirizzato al sindaco Pasquale Piccolo e al presidente del consiglio pasquale Di Mauro e letto in aula.

Egr. Sig. Sindaco, Egr. Sig. presidente del consiglio, chiariamo immediatamente, che il gruppo consiliare costituito da “Fratelli d’Italia”- “Somma Protagonista”, intende votare favorevolmente alle proposte di deliberazione in discussione in data odierna.
Gli avvenimenti verificatisi nel corso dell’ultimo consiglio comunale non hanno contribuito a creare i presupposti necessari per un dialogo politico.
Tuttavia, dopo una approfondita analisi, per senso di responsabilità nei confronti del nostro elettorato, della cittadinanza, che necessita di risposte concrete e incisive, nonché per chiarire che la logica del ricatto non ci appartiene, abbiamo deciso di esprimere voto favorevole.
Anche se risicata e confusa noi ci sentiamo parte della maggioranza perché questo è il mandato che c’è stato affidato dai nostri elettori, e solo a quest’ultimi dare conto.
Il nostro voto favorevole, pertanto, nasce dal senso di responsabilità che deve accomunare tutti, affinché questa amministrazione proceda senza singhiozzi.
Il nostro voto favorevole, poi, è un ulteriore e chiaro segnale di disponibilità nei confronti del Sindaco ad avere con lo stesso un chiarimento politico risolutivo. Per tale motivo, lo invitiamo ad un incontro con il nostro gruppo, affinchè ci si possa confrontare a partire dalla nostra proposta di riduzione della spesa pubblica.
Nonostante tutto, ancora una volta, rendiamo la nostra disponibilità a favore di questa amministrazione. Rimaniamo in attesa di riscontro da parte del Sindaco.
Grazie.
Anita Di Palma Vittorio De Filippo

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti