giovedì 6 Ottobre 2022
HomeAppuntamentiDomenica a Liveri tra arte e antichi sapori: la "Festa della luce"

Domenica a Liveri tra arte e antichi sapori: la “Festa della luce”

Liveri tra arte e antichi sapori: al Parco degli Ulivi la suggestiva “Festa della luce”

LIVERI – Domenica, alle ore 21.00, il Parco degli Ulivi sarà, ancora una volta, la suggestiva location de “La Festa della Luce” dove fuoco, musica, arte e antichi sapori si uniranno, fondendosi alla perfezione, per dare vita ad uno spettacolo unico.

“La Festa della Luce è un appuntamento fisso che riscuote ogni anno un successo crescente -ha dichiarato il vicesindaco Enzo Lanzara- e non solo perché è un’importante occasione per rilanciare il nostro territorio e le sue tipicità ma anche perché offre l’opportunità di passare una serata in allegria a godere di buona musica e gustose pietanze circondati dalla magia delle due luci che fanno risplendere la nostra Liveri, quella materiale, rappresentata dalla tradizionale arte della cera; e quella spirituale che nasce dalla devozione per Santa Maria a Parete”. Infatti, il Parco degli Ulivi si trova proprio nelle adiacenze del famoso santuario di Santa Maria a Parete, uno dei più antichi luoghi di culto dell’intera area nolana. In scena, ci sarà un affascinante inno alla luce, protagonista indiscusso della storia di Liveri e della sua pastorella Autilia Scala, la giovane fanciulla a cui apparve la Vergine Nazarena lasciandole sul viso, come prova della visione, cinque raggi luminosi.“Questa festa -ha affermato il sindaco Raffaele Coppola– rappresenta anche l’occasione per celebrare la tradizionale arte della lavorazione della cera, fiore all’occhiello dell’artigianato della zona.Nonostante i tagli alle pubbliche amministrazioni e in particolare agli enti locali, noi continuiamo ad investire nella cultura e nella promozione del territorio perché riteniamo sia necessario recuperare e salvaguardare il carattere identitario della nostra comunità.Questa festa, peraltro, inaugura il corposo programma delle manifestazioni estive”. Si potranno gustare prodotti tipici locali, in particolare le “polpette di stoppa”e, durante la serata, si esibiranno i “Sarabanda Napoletana”, un gruppo di musica popolare napoletana molto apprezzati.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti