mercoledì 25 Maggio 2022
HomeNewsDonne e comunicazione, il sindaco Terranova firma Memorandum d'intesa "No Women No...

Donne e comunicazione, il sindaco Terranova firma Memorandum d’intesa “No Women No Panel”

La parità di genere, per il nostro Paese, è una questione sempre più centrale; è da questo tema così scottante che nasce Memorandum d’Intesa “No Women No Panel – Senza donne non se ne parla”, una campagna davvero molto importante per sostenere il talento e la professionalità delle donne partita nel 2018 e poi rilanciata nel 2020 da Rai Radio 1. Pensiamo solo che l’Italia è al 14esimo posto in Europa per uguaglianza di genere. Nei programmi Rai solo il 22,3% degli esperti è donna; bisogna ottenere un equilibrio di genere che ad oggi non c’è.

La cerimonia di sottoscrizione è avvenuta nella giornata di oggi nella sede Rai di Viale Mazzini alla presenza della Ministra per le pari opportunità, Elena Bonetti, e la Presidente della Rai Marinella Soldi.

A sottoscrivere il documento anche la Vicepresidente per l’associazione nazionale dei comuni italiani (Anci), Maria Terranova, che commenta: “Oggi sono stata invitata negli studi della Rai a Roma, per sottoscrivere il memorandum di intesa “No Women No Panel – Senza Donne Non Se Ne Parla”, un documento che promuove la partecipazione equilibrata e plurale di donne e uomini negli eventi di comunicazione. Sì, perché noi donne abbiamo anche un triste primato. Non solo differenza salariale tra uomini e donne (oggi la recente legge sulla parità salariale rappresenta un primo importante passo avanti), ma anche stereotipi e discriminazione di genere” continua il Vice Presidente “Com’è possibile, ad esempio, che la politica resti ancora oggi dominata da uomini (sapete che in Italia sono solo il 15% le sindache donne?). E la stessa cosa succede in numerosi convegni, nelle conferenze, nei dibattiti, dove, ancora oggi, spesso, sono invitati a parlare quasi esclusivamente gli uomini. Le donne ci sono in tutti i campi e devono diventare punti di riferimento e modelli da seguire per le giovanissime generazioni. Qualcuno dirà che sono solo parole. Io dico che le parole spesso anticipano i fatti. Motivo per cui sono fiera di avere dato, oggi, il mio contributo; come sindaca di Termini, come Vicepresidente Anci e, soprattutto, come donna che crede nelle donne”.

Articoli recenti