lunedì 18 Ottobre 2021
HomeAppuntamentiDonne imprenditrici e parità di genere, al via l'attività dell'Adgi Nola

Donne imprenditrici e parità di genere, al via l’attività dell’Adgi Nola

Nola. Si parlerà di imprese al femminile e del sistema nazionale di certificazione della parità di genere venerdì nel corso di un incontro organizzato dalla sezione di Nola dell’Adgi: l’Associazione Donne Giuriste Italia.
L’evento rappresenta il battesimo ufficiale della sezione di Nola dell’associazione, che avvia con questo incontro una serie di appuntamenti che saranno centrati sull’obiettivo di tutelare i diritti delle donne, attraverso l’eliminazione di tutte le forme di discriminazione nei confronti delle stesse.
Ecco l’elenco degli ospiti che prenderanno la parola nel corso della manifestazione:
Avv. Italia Ferraro – Presidente ADGI Sez. Nola
Avv. Ciro Sesto – Presidente COA Tribunale di Nola
Avv. Vincenzo Salvati – Direttore Fondazione Forense “Scuola Bruniana”
Avv. Irma Conti – Presidente Nazionale ADGI
Avv. Carolina Scarano – Componente CNF
Avv. Giancarlo Madonna – Delegato Campania Camera di Commercio Romania/Italia
Arch. Sarah Zotti – Vice presidente ANCE Genova
Avv. Carmela Rescigno – Presidente CPO Tribunale di Nola
Dott.ssa Vincenza Barbalucca – Presidente II Sez. Civile Tribunale di Nola
Sen. Valeria Fedeli – Commissione Lavoro del Senato
Sen. Avv. Francesco Urraro – Commissione Giustizia del Senato
Avv. Maria Masi – Presidente f.f. CNF.
L’evento (che sarà moderato dal giornalista Antonio Russo) si terrà on line, ed avrà inizio alle 15. “La sezione di Nola dell’Adgi – spiega Italia Ferraro, presidente del gruppo nolano – incoraggerà il confronto fra le socie riguardo tematiche di interesse generale; si dedicherà all’organizzazione di webinar, convegni e di momenti di studio; organizzerà occasioni di incontro non istituzionali, per rafforzare il legame e le sinergie tra le socie”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti