domenica 17 Gennaio 2021
Home Cultura e Spettacoli "Dopo il silenzio… un’altra vita”. Film di Adriana Mascia, protagonisti due...

“Dopo il silenzio… un’altra vita”. Film di Adriana Mascia, protagonisti due sommesi

Somma Vesuviana. In uscita “Dopo il silenzio… un’altra vita”, opera prima di Adriana Mascia sulla violenza alle donne
Fra i protagonisti Magda Mancuso, Vittorio Sirica e Fàtima Prisco
In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, è in uscita il mediometraggio a sfondo sociale “Dopo il silenzio… un’altra vita”, scritto, diretto e interpretato da Adriana Mascia, alla prima esperienza cinematografica dopo anni di successi teatrali in qualità di autrice e attrice in una propria compagnia stabile di spettacolo.

Il film, prodotto dalla DGPhotoArt Cinema di Davide Guida (che ha curato le riprese svolgendo anche il ruolo di direttore della fotografia), tratta con particolare dovizia il delicato tema della violenza sulle donne, attraverso i drammatici racconti di vita di due donne, Mariella e Barbara, intepretate rispettivamente da Magda Mancuso e Fàtima Prisco (quest’ultima cittadina di Somma Vesuviana insieme al compagno, attore Aurelio De Gennaro), protagoniste insieme a Vittorio Sirica e a tanti attori del panorama cinematografico sociale della Campania: fra gli altri, la stessa Adriana Mascia, Vincenzo Frattini, Aurelio De Gennaro, Carmen Di Pierno, Daniela De Pasquale, Salvatore Di Mare, Stefania Liberti, Michele Ippolito, Chiara Cernicchiara, Bernardina Aiello e Carla Gentile. Il trucco è stato curato dal noto makeup artist Claudio Acone.

- Advertisement -

Il film, che è stato girato nei mesi di settembre e ottobre in diverse location e set allestiti sui territori di Napoli, San Giorgio del Sannio e Acerra, è in parte ispirato al libro verità “Un’altra vita” scritto da Filomena Lamberti, resa nota dalla cronaca italiana e mondiale, in quanto vittima di un grave dramma familiare che le ha segnato la vita.

“Dopo il silenzio… un’altra vita” sarà trasmesso in diretta streaming su Facebook, in prima visione assoluta, proprio il 25 novembre, in occasione della giornata contro la violenza sulle donne. Il pubblico potrà intervenire alla diretta con commenti e considerazioni sul tema del femminicidio.

L’autrice rende noto che il film, dopo che sarà terminata l’emergenza Covid, sarà proiettato oltre che nei principali ambienti social, anche nelle principali scuole superiori del territorio davanti agli studenti, abbinato a un convegno presieduto da esperti che invoglieranno il giovane pubblico a discutere e dire la propria ampiamente dell’argomento. Inoltre, sarà prevista la realizzazione di una versione a cortometraggio più adatto al pubblico giovanissimo delle scuole elementari e medie, e un ampliamento in forma di lungometraggio, destinato alle sale cinematografiche, alle associazioni di categoria e ai festival di cinema nazionali e internazionali.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

- Advertisment -
error: Contenuto protetto !!