mercoledì 28 Luglio 2021
HomeAttualitàDopo la due giorni sull'Autismo, il sindaco: "Progetti utili anche per il...

Dopo la due giorni sull’Autismo, il sindaco: “Progetti utili anche per il futuro”

SOMMA VESUVIANA. “Autismo e territorio. Buone prassi e pratiche inclusive” il titolo della tavola rotonda che per due giorni organizzata dall’Ambito 22 che vede Somma Vesuviana Comune capofila, e poi Brusciano, Castello di Cisterna, Marigliano, Mariglianella, San Vitaliano. L’iniziativa, ospitata nel convento dei Padri Trinitari nel borgo Casamale. Un convegno che “ha fatto sì che la nostra città ospitasse esperti, terapeuti, assistenti sociali, psicologi, per discutere dell’argomento, dare vita a laboratori, spiegare i progetti messi in campo nell’ambito territoriale 22”, si legge dalla Pagina Facebook del Comune. “Un fermento culturale e sociale reso possibile dalla volontà del sindaco Salvatore Di Sarno dell’assessore alle Politiche Sociali Maria Vittoria Di Palma, della dirigente del settore Jolanda Marrazzo, dall’amministrazione comunale e da quelle degli altri 5 Comuni coinvolti” Unanime il giudizio di chi ha preso alle due giornate considerate “altamente formative”. “Un successo che porterà a molti altri risultati”, commenta il sindaco Salvatore Di Sarno, “tenendo sempre i più piccoli e le persone che vivono in condizioni di disagio al centro dell’attività amministrativa del Comune”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti