venerdì 27 Gennaio 2023
HomeCultura e SpettacoliDoppio Binario Tour 2023 di Antonio Masullo

Doppio Binario Tour 2023 di Antonio Masullo

 

“Lo scrittore partenopeo ritorna con un nuovo progetto di divulgazione del valore della Memoria”

Ci eravamo lasciati al 17 ottobre u.s., con la presentazione, presso il Tribunale di Nola, del secondo testo della trilogia di Masullo, afferente all’Olocausto e all’Esoterismo Nazista, e pubblicato per i tipi di Argento Vivo Edizioni “Mafalda di Savoia – La perla di Buchenwald – I sette giorni”. Evento organizzato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nola, congiuntamente a “Movimento Forense” e a “Unione Giovani Penalisti di Nola”, dal titolo “Binario riflessivo fra Storia e Memoria: il valore giuridico e storico dei decreti razziali del 1938”, tenutosi presso il Tribunale di Nola, Aula Magna – ex Palazzo dell’Università, in Piazza Giordano Bruno; tavola rotonda che si è guadagnata, per il rilievo storico e giuridico, una pubblicazione sulla rivista giuridica “De Justitia”, il cui Direttore Editoriale, l’avv.to Carlo Giordano, era presente tra i relatori.

Antonio Masullo, oramai nome accreditato nell’ambiente degli studi afferenti all’Olocausto e all’Esoterismo Nazista, si è spinto un po’ più in là nella realizzazione di questo nuovo progetto di divulgazione storica.

Nei vari incontri e eventi che costelleranno il suo viaggio per lo Stivale, fra gennaio e marzo 2023, l’autore di Shoah – La cintura del Male, che ha avuto presenze al Senato della Repubblica e in Parlamento Europeo, si cimenterà in performances giornalistiche, afferenti al Valore etico, sociale e storico della Memoria, parlando dei suoi testi, dando anticipazioni sull’ultimo libro della trilogia, che è in fase di stesura e di cui è programmata la pubblicazione nel 2023, ma soprattutto dando voce a diversi personaggi storici, conosciuti e non, che hanno avuto un ruolo fondamentale nella strutturazione postuma, del senso reale della Memoria.

Per adesso sono state fissate alcune date del tour: il 24 gennaio Masullo sarà all’Istituto Comprensivo “Aldo Moro” 3° Circolo Didattico di Afragola (Na); il 27 gennaio, al Teatro Instabile di Napoli, assieme al noto attore e regista Gianni Sallustro, protagonista dello spettacolo dal titolo: “Binario 21 – La Memoria, la Storia, il tentato Oblio” scritto da Masullo e per la regia di Sallustro.

L’11 febbraio sarà invece al Liceo Scientifico Statale “E. Medi” di Cicciano (Na) in un doppio evento, per incontrare studenti e docenti, e affrontare con loro, la tematica dell’Olocausto e dell’Esoterismo Nazista.

Insieme al proprio staff, Masullo sta articolando un calendario definitivo per la prima parte del 2023, che lo vedrà in Lombardia, in Veneto, in Toscana, nel Lazio, nuovamente in Campania, in Calabria e per la prima volta in Sicilia, nella splendida città di Palermo.

Atteso non soltanto da studenti, bensì da Club Rotary, Lion’s e Istituzioni, Masullo si è assunto l’impegno di essere una Candela della Memoria, e pertanto, tenterà di giungere ai tanti che richiederanno la sua presenza.

Ci sono voci che paventano alcune date anche all’Estero, come a Londra e Berlino, ma per il momento, l’Autore, non si è ancora pronunciato.

Il titolo del Doppio Binario è imputato al doppio filone conoscitivo che Masullo persegue ormai da anni e che tenta di trasmettere alla sua platea di lettori: quello storico e quello esoterico, afferente alla Mistica Nazista.  – “L’uno non deve escludere l’altro; e soltanto l’analisi comparativa di entrambe le componenti, può lasciare emergere una realtà di questo Passato non molto lontano, adeguatamente strutturata e maggiormente congrua per il Prossimo” – così come ha più volte ribadito in diverse presentazioni e conferenze stampa.

Il “Doppio Binario Tour 2023” è ormai alle porte.

Ad aspera ad astra.

 

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti