venerdì 3 Febbraio 2023
HomePoliticaDramma Ischia, la Protezione civile di Pomigliano parte per l'isola

Dramma Ischia, la Protezione civile di Pomigliano parte per l’isola

Ischia. Sono sempre più drammatiche le notizie che giungono da Ischia per via della frana causata dal forte maltempo che si sta abbattendo sull’isola. Si prevedono vittime e numerosi dispersi. Attualmente nella zona di via Celario, a Casamicciola, si stima che siano almeno 30 le famiglie intrappolate nelle proprie case e che sono senza acqua e senza luce. Si tratta in totale di circa 100 persone che devono essere ancora raggiunte.

Poco fa il sindaco di Pomigliano d’Arco, Gianluca Del Mastro, ha annunciato che la Protezione civile pomiglianese sta partendo per portare aiuto:

“Le notizie drammatiche che arrivano da Ischia colpiscono tutti noi. Siamo addolorati e vicini a tutta la popolazione. In questo momento la nostra Protezione civile, con alcuni volontari e mezzi, sta partendo per portare aiuto ai cittadini dell’isola”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti