venerdì 27 Gennaio 2023
HomePoliticaDramma Ischia, sindaco Bacoli spegne Luci d'Artista e annulla eventi in città:...

Dramma Ischia, sindaco Bacoli spegne Luci d’Artista e annulla eventi in città: “In segno di vicinanza e cordoglio”

Bacoli. Il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione, ha disposto l’annullamento di tutti gli eventi culturali e artisti previsti in città per solidarietà al dramma che sta vivendo Ischia in queste ore. Ecco il suo annuncio:
“Ho disposto lo spegnimento delle Luci d’Artista al Parco Vanvitelliano e l’annullamento degli eventi culturali e artistici in città, in segno di vicinanza e cordoglio al popolo d’Ischia per la tragedia che sta vivendo l’isola. Siamo vicini ai vigili del fuoco, alle forze dell’ordine alle istituzioni ed agli amministratori locali che stanno provando a salvare donne, uomini e bambini. Sotto il fango, sotto la pioggia battente. Ho sentito i colleghi sindaci, rappresentando piena disponibilità ad ogni tipo di aiuto di cui avessero bisogno. Oggi, e nei prossimi giorni. Bacoli è vicina a Casamicciola, ed ai cugini ischitani.
Noi continuiamo ad essere in strada per aiutare i cittadini in difficoltà nella nostra città. E per affrontare i danni causati dal forte maltempo che si è abbattuto sulla Campania. Non ci fermeremo. Vogliamo ripristinare la normalità su tutto il territorio comunale. Siamo in continuo contatto con la Protezione Civile della Regione Campania. Oltre ad essere in contatto con Enel per riportare la luce lì dove manca. Ringrazio ogni dipendente, operaio, operatore ecologico e volontario in prima linea per affrontare questa giornata difficile.
Manterrò attivo il Centro Operativo Comunale per tutta la giornata di oggi. E per domani. Affrontiamo le emergenze, e continuiamo a lavorare su problemi atavici e strutturali. Alcune zone della città hanno migliorato la capacità di assorbire bombe d’acqua. Su altre, dobbiamo ancora migliorare. E confrontarci non solo con sistemi fognari inadeguati. Ma anche con canali pluviali occlusi, da tempo, da costruzioni private. Ci stiamo lavorando. Tutto, in poco tempo, non si riesce a fare. Ma sappiate che non resteremo in ginocchio. Con tenacia, passione ed impegno, continueremo a migliorare. Insieme, ci riusciamo. Siamo al vostro fianco. Un passo alla volta”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti