sabato 24 Ottobre 2020
Home Cronaca E' morto Ignazio Ponticelli, storico esponente del Pd  di Casalnuovo

E’ morto Ignazio Ponticelli, storico esponente del Pd  di Casalnuovo

Casalnuovo. E’ venuto a mancare stamattina, a causa di un brutto male incurabile, Ignazio Ponticelli, esponente di spicco del locale Partito Democratico. Aveva appena 38 anni, lascia la moglie Rachele ed il figlioletto Luigi di soli 4 anni.

Iniziò giovanissimo la sua militanza e il suo impegno in politica, prima nei  DS e poi nel PD, diventando uno tra i più giovani consiglieri comunali della storia cittadina.

- Advertisement -

In questo fu spronato dai vecchi militanti, che videro in quel giovane e promettente ragazzo il futuro delle loro battaglie e del loro impegno. Ad esso consegnarono il testimone.

Militante della Sinistra Riformista, fu dapprima giovane dirigente della Sinistra Giovanile Campana (organismo dei DS – Federazione dei Giovani di Sinistra), per poi essere eletto consigliere comunale nel 2001 (a 21 anni ).  Fu, infatti, consigliere comunale di opposizione dal 2001 al 2006 e poi dal 2006 al 2009.

Nelle ultime elezioni sostituì Nappi, candidato sindaco, nel dibattito tra i quattro candidati sindaco, svoltosi presso la Parrocchia Maria SS.  Annunziata.

Personalità versatile, politico appassionato e  amante della cultura.

Sua fu la battaglia per l’apertura dell’ufficio Informagiovani, in cui campeggiano a tutta parete una frase di Gramsci  scelta da lui stesso e le tante fotografie che con amore selezionò.

Sua fu la battaglia – poi ripresa da tanti altri – per il recupero e la valorizzazione dello storico Palazzo Lancellotti Durazzo (ubicato nella sua Licignano).

Grande l’amore per le lettere e per la scienza. Amava la figura del grande fisico Ettore Majorana a cui voleva si dedicasse una strada nella sua Licignano. Grande fu l’amore per Leopardi e l’impegno per avere qui le “carte di Visso” per una esposizione a Casalnuovo.

Senza tacere il grande impegno nel volontariato cattolico. Fu attivista volontario della “Comunità Missionaria di Villaregia” di Piazzolla di Nola, dove si prodigò per gli ultimi e per gli scartati della società.

Lascia in quanti lo hanno conosciuto un vuoto incolmabile.

 

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Il consigliere Piscitelli: “Vicino a commercianti e imprenditori, è tempo di agire”

SOMMA VESUVIANA. Dal consigliere comunale i Opposizione Vincenzo Piscitelli riceviamo una lettera aperta alla città che di seguito pubblichiamo. Se emergenza è, che emergenza...

Controllo antiCovid, la polizia locale scopre barbiere e parrucchiere abusivi

Marigliano. Controlli che hanno l'obiettivo di tutelare la salute dei cittadini, soprattutto riguardo i contagi da Coronavirus. Sono quelli che stanno portando avanti...

Manifestanti no-lockdown, guerriglia urbana a Napoli

NAPOLI. Scene di guerriglia urbana in via Santa Lucia, davanti al palazzo della Regione Campania. I manifestanti scesi in piazza contro le restrizioni anti...

A San Giuseppe Vesuviano una donna è morta per Covid, il cordoglio del sindaco

San Giuseppe Vesuviano (Napoli). Un nuovo decesso per Coronavirus. A comunicarlo il sindaco di San Giuseppe Vesuviano Vincenzo Catapano. "Mi hanno...

I sindaci scrivono a Conte e De Luca: “Signori Presidenti, siamo al collasso”

Pubblichiamo la lettera dei sindaci inviata al presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. "All'onorevole presidente del consiglio...
- Advertisment -