giovedì 9 Luglio 2020
Home Attualità Elezioni all'Ordine degli Avvocati di Nola. Ecco tutti i risultati

Elezioni all’Ordine degli Avvocati di Nola. Ecco tutti i risultati

NOLA – Si sono concluse le elezione all’Ordine degli Avvocati di Nola, grande partecipazione con una vittoria schiacciante della lista Avanti per l’Avvocatura.

La lista Avanti per l’Avvocatura ha espresso tredici consiglieri su ventuno consiglieri totali, un risultato significativo che ha portato Domenico Visone alla presidenza dell’Ordine degli Avvocati.

- Advertisement -

Gli eletti, che comporranno il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nola per il quadriennio che va dal 2019 al 2022, sono: Arcangelo Urraro 1041 preferenze, Sonia Napolitano 955 preferenze, Raffaele Curcio 927 preferenze, Rosalba Lombardi 843 preferenze, Luigi Manzi 815 preferenze, Domenico Visone 774 preferenze, Annalisa Sebastiani 774 preferenze, Maria Viscolo 755 preferenze, Ciro Sesto 749 preferenze, Mario Piccolo 741 preferenze, Felice Carbone 719 preferenze, Rossella Montano 692 preferenze, Salvatore Travaglino 679 preferenze, Francesco Boccia 676 preferenze, Salvatore Pandico 667 preferenze, Lucio Barbato 649 preferenze, Ciro Barone 629 preferenze, Giuliana Albarella 623 preferenze, Caterina Miranda 622 preferenze, Carmine Amatucci 573 preferenze, Gian Vittorio Sepe 562 preferenze.

A trainare la lista che porta Domenico Visone presidente è l’avvocato Arcangelo Urraro che, con oltre mille preferenze, risulta essere il più votato della lista ed il più votato in generale tra coloro che si sono candidati.

“Un risultato sorprendente mai nella storia del Tribunale di Nola era accaduto che un penalista fosse stato il primo eletto tra i candidati al Consiglio dell’Ordine – dice Arcangelo Urraro e continua – è un onore ed un privilegio per me, un conferimento di responsabilità da parte dell’intera categoria che mi ha onorato di rappresentarla con un ampio consenso e pone in me il desiderio di poter soddisfare al meglio le esigenze dell’Avvocatura che sono complesse, variegate e mutevoli in ragione dello scenario e del contesto economico storico e sociale che ci caratterizza in questo periodo. Cercherò di rendere al meglio questo servizio che affronterò con spirito di abnegazione e sacrificio”

Inizia quindi un nuovo quadriennio per l’Ordine degli Avvocati di Nola.

“Sono entusiasta del risultato che ha ottenuto la coalizione Avanti per l’Avvocatura. Tredici consiglieri su quattordici candidati é stato un esito strabiliante considerando l’elevato numero dei candidati – dice il presidente Domenico Visone – un nostro primo obiettivo sarà quello di creare occasioni di lavoro e inserimento per i giovani avvocati del foro nolano. Ci adopereremo in modo concreto per garantire loro opportunità non solo di formazione ma di crescita professionale. Saremo quotidianamente accanto ad ogni avvocato che combatte una giusta battaglia”

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Sequestrati 1 milione di accessori da fumo senza autorizzazioni

Napoli. Il I Gruppo della Guardia di Finanza di Napoli, nel corso di quattro distinti interventi, ha sequestrato circa 1 milione di accessori per...

Casamarciano. Medico di base va in pensione: 1500 persone senza assistenza

Casamarciano. Il medico di famiglia va in pensione ed oltre 1500 pazienti di Casamarciano restano senza assistenza. A denunciare il gravissimo disservizio è il sindaco...

Somma. Il sindaco annuncia: “Si è svegliato il tabaccaio”

Somma Vesuviana. Arrivano buone notizie che in tante persone hanno atteso per ore a Somma Vesuviana. "Il quadro clinico di Tommaso R. è in...

Finti poveri per i buoni spesa, dopo segnalazioni della Commissione blitz della Finanza

Calvizzano. Dopo un attento lavoro posto in essere presso il comune di Calvizzano, la Commissione straordinaria, guidata dal vice Prefetto Luca Rotondi, ha segnalato...

Sant’Anastasia. Enzo Iervolino è il candidato sindaco del centrosinistra

Sant'Anastasia. Dopo settimane di trattative il centrosinistra scioglie la riserva e candida l'ex sindaco Enzo Iervolino. A comunicare la decisione è proprio...
- Advertisment -