giovedì 23 Settembre 2021
HomePoliticaElezioni, il comitato civico 'Rinascita Napoli est' in campo con Maresca

Elezioni, il comitato civico ‘Rinascita Napoli est’ in campo con Maresca

Napoli. Alle elezioni partenopee previste per il prossimo autunno è in campo anche il comitato civico “Rinascita Napoli est”, che sosterrà il candidato sindaco Catello Maresca, magistrato antimafia sostenuto da una coalizione civica. Il comitato è nato con l’obiettivo di creare una nuova classe dirigente sul territorio, “uomini e donne capaci di amministrare bene, secondo criteri di competenza, sacrificio e senso civico” così cita la nota dell’organizzazione. “Non amiamo il tifo politico e financo la pregiudiziale di carattere ideologico” prosegue: “elementi questi che purtroppo molti ancora seguono. Siamo nati mesi fa, prima che il magistrato Catello Maresca scegliesse di candidarsi alla carica di sindaco. Abbiamo scelto lui proprio perché in lui vediamo questi principi su cui fondiamo la nostra azione. Centinaia di persone hanno aderito al nostro progetto. La loro estrazione politica è varia: destra, sinistra, centro. Tutti purché si guardi ai contenuti e non alle baggianate. Noi parliamo di programmi e di soluzioni e cerchiamo il cambiamento; per tale motivo seguiamo Maresca pur riconoscendo a Manfredi e Bassolino una grossa caratura politica, ma vengono da quel mondo che governa questa città da 30 anni. Evitiamo il contraddittorio con chi fonda la sua azione su argomenti da stadio. Questa è la differenza”. Nel progetto di “Rinascita Napoli est” ci crede anche l’ingegnere Luigi Verolino, docente della Federico II e con un passato da ricercatore al CERN di Ginevra. Il professore napoletano auspica una campagna elettorale serena, dato il calibro dei candidati in campo: «Ritengo che i tre candidati sono di altissimo livello, chiedo alle istituzioni che li rappresentano di non giocare sporco, abbiamo la possibilità di fare una campagna elettorale pulita. Il territorio ha bisogno di una nuova classe dirigente che possa chiedere l’utilizzo del Recovery plan anche sulla sesta Municipalità (Ponticelli, Barra, San Giovanni a Teducccio). Investire ad esempio sulla villa Tropeana e altri luoghi che potrebbero essere utilizzati per i giovani».
Le anime e promotori di “Rinascita Napoli est” sono gli avvocati Pasquale Spina e Stefano Marzatico, e proprio quest’ultimo spiega entusiasta l’innovazione politica che si sta muovendo nel mondo civico: «Questo è il nostro biglietto da visita. Noi non tifiamo, noi cerchiamo di programmare un futuro migliore». Anche l’avvocato Spina commenta la motivazione della sua scelta: «Vogliamo dare un futuro migliore ai nostri figli».

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti