sabato 26 Novembre 2022
HomePolitica Elezioni politiche, Fratelli d’Italia alla guida del Paese 

 Elezioni politiche, Fratelli d’Italia alla guida del Paese 

Cominciano ad assestarsi le scene politiche del nostro Paese a seguito delle elezioni politiche della scorsa domenica 25 settembre. A dominare, dunque, è stata la coalizione del centro destra, a sostegno di Fratelli d’Italia. Giorgia Meloni sarà dunque la prima donna nella storia politica italiana a ricoprire il ruolo di Primo Ministro.

Anche nell’Agro sarnese nocerino a dominare è stata la coalizione di centro destra, la quale si è assestata davanti al MoVimento 5 Stelle. Solamente terzo, invece, il Partito Democratico.
Un risultato questo, che pone certamente una particolare attenzione su quelle che sono le dinamiche politiche cittadine, travolte dal successo della destra.

E’ proprio questo lo scenario che si sta prefigurando in alcune cittadine dell’Agro sarnese nocerino, e, più nello specifico, a Sarno.

A spiegare ciò che sta succedendo, anche alla macchina amministrativa della città dei Sarrastri, è il consigliere Antonello Manuel Rega, capogruppo in assise proprio per Fratelli d’Italia.
“I dati che abbiamo raccolto in questa tornata elettorale sono certamente soddisfacenti – ha detto il consigliere Rega – e lasciano riflettere su quelle che sono alcune dinamiche amministrative cittadine. A Sarno infatti la coalizione di centro destra ha raggiunto risultati ottimali, in particolare, Fratelli d’Italia ha ottenuto la preferenza del 21.34% dei votanti, posizionandosi, di fatto, più in alto del MoVimento 5 Stelle e delle coalizioni di sinistra, sostenute queste ultime dall’intera maggioranza. Proprio su questo – ha continuato il capogruppo del partito di Giorgia Meloni – dovremmo soffermarci. Attualmente infatti Sarno è governata da un’esigua minoranza, la quale non rappresenta affatto le aspettative degli elettori”.

Superata la fase di riflessione cittadina, il consigliere ha “augurato il buon lavoro a tutti gli eletti del partito. Certamente il mio augurio più caloroso va al senatore Antonio Iannone, e ad Edmondo Cirielli. Spero che anche su scala nazionale possano portare la voce dei nostri territori alla luce, e possano continuare l’ottimo lavoro svolto finora. Questa vittoria è il risultato di un impegno serio e concreto che il partito ha preso nei confronti non solo dei suoi elettori, ma dell’intero Paese. Sono contento che, nonostante il nuovo sistema elettorale, il nostro territorio possa essere comunque rappresentato da persone competenti, attente ad ogni tipo di problematica e proattive alla risoluzione delle stesse”.

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti