lunedì 26 Settembre 2022
HomePoliticaElezioni politiche, il Movimento Lir rompe l’alleanza con il Pri

Elezioni politiche, il Movimento Lir rompe l’alleanza con il Pri

«Riteniamo sciolto ogni patto con il Partito Repubblicano Italiano: la scelta del segretario nazionale Corrado De Rinaldis Saponaro di allearsi con Italia Viva non può essere condivisa da noi, si tratta di un regalo alla destra in un momento delicatissimo per la politica italiana». Così il presidente del Movimento Lir Movimento Liberali Repubblicani e Laici, Giuseppe Di Mauro, annuncia la rottura dell’accordo tra il Movimento e il Pri.

Tra Lir e Pri, infatti, c’era un patto federativo, siglato in nome dei comuni valori repubblicani: «Non ci sono le condizioni per proseguire, non siamo assolutamente d’accordo con la scelta di favorire il centrodestra», chiarisce ancora Di Mauro.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti