mercoledì 28 Settembre 2022
HomeAttualitàEmergenza maltempo, l'allarme della Prefettura

Emergenza maltempo, l’allarme della Prefettura

Napoli. Le pessime condizioni atmosferiche che si stanno susseguendo da giorni hanno spinto a prefettura di Napoli a scrivere ai Comuni della provincia di Napoli, per allertare i cittadini e le unità di protezione civile.

Nella lettera, scritta ieri, ma protocollata questa mattina nei municipi, si legge che: “In relazione alla best condizioni meteorologiche che hanno interessato il territorio di questa provincia fino al 16 giugno, ed ancora perduranti, si ritiene opportuno richiamare l’attenzione sull’emergenza che potrebbero essere causate da pioggia di particolare intensità a tal riguardo richiamare precedenti circolare sull’argomento e gli avvisi meteo diramati si ribadisce la necessità che comuni procedere all’attivazione di appositi presidi territoriali per assicurare la vigilanza e la tempestività di interventi tecnici durante le fasi temporalesche intense. In tale ottica, ai fini del corretto funzionamento idraulico, sarà necessario contempo garantire la manutenzione degli alvei, caditoie e tombini parimenti rientra tra le competenze delle istituzioni comunali l’informazione della popolazione che dovrà essere opportunamente ragguagliata in ordine alla natura dei rischi gravanti sul territorio e sulle norme di comportamento da tenere prima, durante e dopo l’evento calamitoso. Fornendo dettagliate informazioni in ordine anche le aree di ricovero temporaneo da utilizzare in emergenza”. E così mentre a Somma Vesuviana ad informare i cittadini ci sta pensando via internet il “Corpo Volontari di Pronto Intervento” della protezione civile a Sant’Anastasia, attraverso lo stesso mezzo, è il comandante della polizia municipale, Fabrizio Palladino che allerta: “A tutti gli abitanti di Sant’Anastasia: attenzione. La protezione civile ha diramato un avviso di allerta per avverse condizioni meteorologiche. L’allerta continuera’ fino alle ore 20,00 di stasera.
Si consiglia di fare molta attenzione, di uscire di casa solo se strettamente necessario e di non stazionare in luoghi sottoposti al livello del suolo o comunque gia’ soggetti a fenomeni di allagamento”.
Mentre un mezzo del nucleo comunale di protezione civile sta girando per le strade per diramare lo stesso appello.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti