mercoledì 30 Novembre 2022
HomeCultura e SpettacoliEmozioni in parole di Rachele Bernardo, tra emozioni dipinte

Emozioni in parole di Rachele Bernardo, tra emozioni dipinte

Sabato 19 novembre 2022, nella seconda giornata della mostra di pittura “Emozioni Dipinte”, presso il Museo Civico D’Avanzo di Roccarainola, è stato presentato il libro di poesie di Rachele Bernardo, “Emozioni in parole” edito  da Atene del Canavese.

 

“Una silloge di poesie intrise di vulcaniche emozioni che penetrano le parole per scoprire letteralmente l’anima. Unendo insieme lingue e culture l’autrice ha provato a catturare la bellezza dei luoghi anche in foto, trasformando sentimenti, fantasie e sensazioni. Emozioni distinte e profonde che cercano un dialogo privato.”

 

Rachele Bernardo dice di sé: Mi presento, sono Rachele Bernardo, annata 1968, ribelle quanto ME.

La passione per la scrittura risale agli spensierati anni giovanili, tuttavia sono state le esperienze di vita all’estero e gli approfondimenti della cultura enogastronomica ad accrescerne l’importanza ed il ruolo nella mia vita.

 Sono nata in Italia, nella città Metropolitana di Napoli ed il mio carattere “vesuviano” ha sempre nutrito le mie emozioni, forti e vulcaniche. Lasciando che la curiosità si trasformasse in specifica attenzione per tutto ciò che concerne il Wine&Food, sono diventata Sommelier AIS

Da molti anni abito tra due continenti: Europa e America, mischie lingue e culture; le bellezze dei luoghi, che amo catturare in foto, diventano musicali sottofondi su cui scrivere “Emozioni in parole”

 

E Rachele riesce veramente a veicolare le sue emozioni attraverso i suoi scritti, brevi ma incisivi, accompagnati da foto stupende che ella ha saputo cogliere; anch’esse diventano poesie, anzi spesso un particolare, immortalato in uno scatto, le ha suscitato quella emozione che andava subito fermata, incisa da qualche parte, una frase che diventa un momento di vita colto.

Il “qui e ora”, la presenza tangibile dell’afferrare il tempo che scappa, perché attimo per attimo la vita si compie e ciò che la nostra mente e la nostra anima non colgono, si perde nella fretta e nel caos del mal d’essere.

La sua dinamicità, il suo correre tra il Tennessee e l’Italia, a rincorrere vini, viti, impegni, amici, famiglia, non le hanno portato via  la magia del fermarsi, se pur un breve attimo, e cogliere semplicemente l’esistenza,  magari attraverso il frangersi di un tramonto attraverso il vetro di un calice, o delle nuvole di passaggio riprese dallo specchietto dell’auto.

Poesia e vita, si muovono insieme, si inseguono e si rincorrono, per ritrovarsi e fondersi nel tutto: semplicemente “sublimare l’essenza”.

La copertina disegnata dalla talentuosa artista Maria De Riggi, di Cicciano (Na), ha colto i capelli ribelli della poetessa, sciolti al vento, che lasciano immaginare i suoi pensieri volare alti, davanti al mare di Napoli, con lo sfondo del Vesuvio, a ricordare le sue origini partenopee, e affermare che le sue radici sono della stessa sostanza della pietra lavica del nostro amato vulcano, ribelle nelle viscere quanto lei.

 

La presentazione del libro ha visto l’eccezionale presenza di circa duecento persone, che hanno partecipato con attenzione alla esposizione dettagliata della relatrice Prof.ssa Nicoletta Rozza; con la simpatica presenza della d.ssa Lucia Napolitano come moderatrice e il  reading della bravissima e talentuosa attrice, Daniela De Luca, che ha saputo rendere ancora più emozionante la serata con la sua bellissima intonazione e timbro dai toni caldi e incisivi.

La serata ha visto la partecipazione delle allieve dell’Istituto Alberghiero IPSSEOA “Carmine Russo” di Cicciano per il servizio di accoglienza.

Sono seguiti i saluti istituzionali dell’Avv. Giovanni Sirignano, Presidente del Consiglio comunale, con delega alla cultura, personalità   sempre presente in tutte le manifestazioni del Museo, patrocinate dal Comune di Roccarainola, insieme alla grande professionalità del Presidente del Museo, Dr. Carmine Centrella, che grazie alla sua innata disponibilità e perseveranza è riuscito a tenere in auge le attività culturali del Museo, nonostante le chiusure per emergenza sanitaria.

Grazie a lui e alla collaborazione attiva dell’artista Fedrico Natale e dei suoi collaboratori, se la piccola realtà di Roccarainola è arrivata anche oltre oceano, portando al Museo tantissime richieste di partecipazione a mostre di pittura e di presentazione di eventi culturali.

Si è riscontrato il sould out dei libri.

Per chi fosse interessato all’acquisto del libro: atenedelcanavese.it/rachelebernardo

Vi consiglio una buona visione della videointervista allegata.

 

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti