venerdì 4 Dicembre 2020
Home Politica Entra in funzione il centro diurno dei diversamente abili

Entra in funzione il centro diurno dei diversamente abili

POLLENA TROCCHIA. Entra in funzione il centro diurno dei diversamente abili. Inaugurato nei giorni scorsi alla presenza di un cospicuo numero di cittadini, il Centro diurno per diversamente abili di Pollena Trocchia è da oggi finalmente attivo e pronto per offrire sollievo ai diversamente abili e alle famiglie del territorio.

Con la sua definitiva entrata in funzione è stato raggiunto un altro degli obiettivi del programma elettorale dell’Amministrazione Pinto. “Questo è un momento di festa. La soddisfazione per l’inaugurazione è tanto più grande in quanto su questo punto abbiamo assunto un impegno con gli elettori e ora siamo riusciti a ripagarli della loro fiducia” ha spiegato il Primo cittadino Francesco Pinto, che affiancato dai membri della sua giunta e della sua maggioranza ha tagliato il nastro della struttura che sorge a via Mazzini. Una zona scelta non certo in maniera casuale: “Prima questa parte della città era percepita come periferica, quindi far sorgere il Centro qui significa testimoniare con forza la presenza del Comune e procedere nel solco di un percorso avviato da tempo, quello cioè di avere un paese senza periferie” ha spiegato ancora il sindaco Pinto. La struttura sorge in una scuola materna dismessa ma ora rinnovata grazie a fondi dell’ex Provincia. “Un’altra buona notizia” ha concluso Pinto “è che per il Centro non è stato speso un euro del bilancio comunale. Oltre ai fondi provinciali che ci hanno consentito la riqualificazione dei locali e l’acquisto delle attrezzature, infatti, attraverso l’Ambito abbiamo reperito le risorse della Regione per la gestione del servizio”. All’inaugurazione è intervenuto anche l’Assessore alle Politiche sociali, Pasquale Fiorillo, che ha ringraziato i dipendenti comunali che col loro lavoro hanno contribuito alla messa in funzione della struttura e le famiglie che già si sono affidate a essa. “L’auspicio è che il Centro diurno possa divenire il fiore all’occhiello delle Politiche sociali a Pollena Trocchia. Dal canto nostro ci siamo già attivati per reperire ulteriori fondi” ha concluso Fiorillo.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Paletti in ghisa nel basolato antico, esposto alla Soprintendenza

Somma Vesuviana. Un nuovo esposto per i paletti in ghisa fatti installare dal Comune bucando il basolato del borgo medievale del Casamale. A presentarlo...

Terra dei Fuochi, “Il vice prefetto Romano all’Agenzia di Sviluppo: sancita sinergia per Action Day”

Camposano. L’incaricato per il contrasto al fenomeno dei roghi dei rifiuti in Campania, Filippo Romano, in visita alla sede dell’Agenzia di Sviluppo dei Comuni...

Una messa per ricordare Carmine, vittima del Covid

Somma Vesuviana. In tempi di Covid una preghiera, una presenza in chiesa ( rispettando le norme) é un modo per essere vicini ad una...

Amianto, l’associazione “Il Castello di Cisterna” chiede chiarimenti al sindaco

Castello di Cisterna. Una situazione presente davanti agli occhi di tutti, ora l'associazione "Il Castello di Cisterna", scrive una nota pubblica in cui chiede...

“Giallo Ocra”: il romanzo d’esordio di Giusi De Luca

Napoli. "Giallo Ocra", di Giusi De Luca, un giallo ambientato a Napoli, che fa tappa anche in Provenza. Della Bertoni editore è disponibile...
- Advertisment -