venerdì 27 Gennaio 2023
HomeAppuntamentiErcolano. Feste di Natale al Mav con la "Traviata" in virtual reality

Ercolano. Feste di Natale al Mav con la “Traviata” in virtual reality

Ercolano. Saranno festività di Natale ricche di esperienze al MAV/ il Museo Archeologico Virtuale di Ercolano. Con un unico biglietto di euro 10, il visitatore potrà vedere e vivere ben 4 performance esperenziali: 1/ Visita al Museo, 2/ Visita alla Mostra “Through” di Melania Acanfora, 3/ Visita all’installazione olografica “Sirena digitale”, 4/ La Traviata in VR (Virtual Reality).

Dal 26 al 31 dicembre, in anteprima regionale, arriva al MAV la Traviata in Virtual Reality, il primo melodramma del metaverso. Un lavoro artistico di grande suggestione che, realizzato da Cieli Vibranti e Scena Urbana, è stato presentato a Milano a fine giugno 2022.

“Traviata Virtual Reality è un progetto originale ideato da Fabio Larovere, Andrea Faini, Dario Pasotti e Anna Berna: il primo esperimento di un’opera lirica pensata per il Metaverso.
Una selezione di scene da “La Traviata” di Giuseppe Verdi da fruire con una modalità del tutto nuova: grazie alla tecnologia OCULUS Quest 2  è possibile vedere l’opera a 360° e vivere un’esperienza totalmente immersiva. Lo spettatore osserverà il melodramma da un punto di vista inedito, a fianco dei cantanti o in volo sull’orchestra, offrendo la possibilità di fantasticare sull’applicazione delle nuove tecnologie al mondo dell’opera lirica.
Il progetto artistico è affidato al baritono, attore e regista Luca Micheletti, che oltre a curare la regia di questo esperimento tra arte e tecnologia, ha immaginato delle brevi scene “ponte” fra un frammento musicale e l’altro, in cui gli artisti, al trucco, prima di entrare in scena, offrono una lettura partecipata del loro personaggio.

Il breve film è stato girato negli ambienti del Teatro all’antica e di Palazzo Giardino a Sabbioneta (Mantova), patrimonio Unesco. La parte musicale vede protagonisti, oltre allo stesso Micheletti (Germont), Elisa Balbo (Violetta), Vincenzo Costanzo (Alfredo), Federica Sardella (Annina) e La Piccola Orchestra Lumière, diretta dal maestro Mario Pan.

 

In programma al Mav di Ercolano, fino al 6 gennaio 2023, anche la mostra di Melania Acanfora “Through – il Corpo, il Mito, il Paesaggio”, un progetto artistico che racconta in 20 opere pittoriche e in una video installazione la rinascita del Vesuvio dopo gli incendi criminali che lo hanno devastato nell’estate del 2017.

 

Da non perdere poi in mostra al Museo la “SIRENA DIGITALE”, il prototipo olografico di un’artista interattiva che interpreta il repertorio della canzone classica napoletana in versioni multilingue. Un progetto di ricerca, coordinato da Lello Savonardo e Luigi Gallo, realizzato in collaborazione con la ricercatrice e artista Francesca Fariello, che valorizza il patrimonio artistico e culturale attraverso le tecnologie digitali.

 

 

ORARI E APERTURE DEL MUSEO PER LE FESTIVITA’ NATALIZIE

1/ giorni 25 dicembre e 1° gennaio CHIUSO

2/ giorni 24 e 31 dicembre chiusura anticipata alle ore 14.00. Apertura alle 10.00

3/ il lunedì 26 e il martedì 27 aperti dalle ore 10 alle ore 16.00, come anche nei giorni successivi della serttimana

 

Continua così nella bellezza e nell’inclusione la narrazione culturale del MAV/il Museo Archeologico Virtuale di Ercolano che, a poche centinaia di metri dagli scavi archeologici dell’antica Herculaneum, rappresenta un centro di cultura e di tecnologia applicata ai Beni Culturali e alla comunicazione tra i più all’avanguardia in Italia, grazie alla magia tecnologica dell’ultima versione  MAV 5.0 – Virtual multiReality, la più avanzata di sempre che, da ottobre 2019, ha rivoluzionato radicalmente il modo di vivere l’esperienza conoscitiva del viaggio virtuale nella vita e nello splendore delle principali aree archeologiche di Pompei, Ercolano, Baia, Stabia e Capri, per meglio comprenderne il passato e la bellezza in un viaggio propedeutico alla visita ai siti archeologici en plein air del territorio vesuviano.

La fruizione del museo MAV, grazie sempre all’iniziativa “Il MAV in esclusiva per te”, tramite prenotazione dedicata, potrà sempre avvenire in esclusiva per gruppi organizzati di massimo 20 persone, ad un costo d’ingresso speciale, dal mercoledì alla domenica, con la sola raccomandazione di scaglionare le visite ogni ora.

L’area aperta al pubblico sarà il percorso museale, la sala per la proiezione de “La Traviata” in Virtual Reality, la sala per la visione del film in 3D sull’eruzione del Vesuvio, la mostra “Through – il Corpo, il Mito, il Paesaggio” di Melania Acanfora e l’installazione olografica della Sirena digitale 

 

Prosegue poi, con successo, l’iniziativa destinata ai giovani e ai visitatori più affezionati, “IL MAV TUTTO L’ANNO” che, attraverso l’acquisto della MAVCARD, consentirà di visitare il Museo e le mostre temporanee ogni volta che lo si desidera ad un costo dedicato per un anno dal momento dell’acquisto:

MAVCARD under 25 Euro 10.00

MAVCARD over 25.00 Euro 12.00

MAVCARD Family Euro 10.00 (minimo 2 card)

Giorni e orari di apertura del MAV:

Il Museo sarà aperto, secondo le disposizioni, dal mercoledì alla domenica dalle ore 10 alle ore 16.00 (ultimo ingresso).

È obbligatorio effettuare la prenotazione e acquistare il biglietto on line a questo link: https://www.museomav.it/prodotto/ticket-mav/

Costo del biglietto d’ingresso Euro 10.00 adulto

Costo del biglietto d’ingresso Euro 8.00 under 18

Ingresso gratuito bambini fino ai 6 anni d’età

Per tutte le informazioni sul piano di accesso al museo si può consultare la pagina al link: https://www.museomav.it/piano-di-accesso/

Tutte le informazioni per la visita si trovano a questo link: https://www.museomav.it/visita/

MAV – MUSEO ARCHEOLOGICO VIRTUALE:       www.museomav.it

Via IV Novembre 44 – 80056  Ercolano (NA)

Mail: info@museomav.it    Tel: 081/7776843 / 081/7776784

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti