domenica 27 Settembre 2020
Home Appuntamenti Evento, “Per evitare un mare di guai”, un successo l'undicesima edizione

Evento, “Per evitare un mare di guai”, un successo l’undicesima edizione

NAPOLI. Una grande partecipazione di pubblico ha salutato sul Lungomare di Napoli, altezza Rotonda Diaz, l’undicesima edizione della manifestazione nazionale “Per evitare un mare di guai”.

La kermesse è organizzata dalla Federazione Italiana Nuoto, con la collaborazione della Polizia di Stato, la Protezione Civile Sant’Erasmo e la Capitaneria di Porto. Tema dell’evento la Sicurezza Acquatica. Applausi entusiasti per la Fanfara della Polizia di Stato arrivata da Roma, che dopo l’inno di Mameli, ha intonato molte canzoni napoletane. Lo spettacolo sul Lungomare non è mancato e i numerosi spettatori presenti hanno apprezzato le simulazioni di salvataggio nello specchio d’acqua del Golfo di Napoli. Moto d’acqua, unità cinofile, pattìni e tanti uomini impegnati per garantire la sicurezza ai cittadini. Particolarmente apprezzata dagli spettatori, l’operazione di salvataggio di un barcone e dei passeggeri grazie all’intervento di un elicottero della Polizia di Stato che ha guidato i soccorsi dei sommozzatori e coordinato gli interventi delle altre unità operative. Gara di nuoto per 130 allievi sui 400 metri, ma anche una gara tra i professionisti sul miglio marino e valida per il campionato italiano di mezzofondo, vinta dal campione europeo Simone Ercoli delle Fiamme Oro, che ha preceduto Mario Sanzullo e Andrea Manzi. Tra le donne ha partecipato anche Martina Grimaldi, bronzo alle Olimpiadi di Londra nei 10 km.

“E’ stato un grande successo – ha detto il Presidente regionale della Fin, Paolo Trapanese – Noi come federazione siamo in prima linea per garantire la sicurezza dei cittadini e con questa manifestazione abbiamo voluto sensibilizzare le istituzioni, affinché ogni specchio d’acqua sia controllato da professionisti ben addestrati”. Gli fa eco il Questore di Napoli, Guido Marino: “I cittadini devono sapersi comportare perché non bisogna fare i furbetti: il mare non perdona. Bisogna avere consapevolezza dei propri comportamenti: noi ci mettiamo la nostra professionalità, ma anche il cittadino deve fare la sua parte. Occorre buonsenso e ben vengano eventi come questi volti a sensibilizzare istituzioni e cittadini”. Soddisfatto per la riuscita della manifestazione anche Francesco Montini, presidente nazionale del gruppo sportivo delle Fiamme Oro: “La collettività e le istituzioni debbono fare la loro parte, noi mettiamo in campo l’eccellenza delle nostre unità operative e dei nostri atleti e tesserati. La sicurezza prima di tutto: non bisogna improvvisarsi, la vita umana è un bene prezioso e oggi abbiamo dimostrato come siamo pronti per ogni evenienza”. L’evento è stato curato alla perfezione da tutto il Comitato Regionale Campano della Fin, dal responsabile del Salvamento Peppe D’Angelo, ma anche dai vicepresidenti Ottorino Altieri e Lello Avagnano, i dai consiglieri Alfonso Abbate, Carlo Ferraioli, Mino Cacace, Raffaele De Salsi, Luca Piscopo e Enzo Allocco che hanno coadiuvato il responsabile nazionale del salvamento, Tiziano Fioravanti.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Covid. L’incubo di una famiglia di Cisterna: “Da giorni attendiamo risposte”

CASTELLO DI CISTERNA. Una vera e propria Odissea quella che sta vivendo una famiglia residente a Castello di Cisterna; mamma, papà e bimbi sono...

Bimbi al sicuro. Sequestrati 35mila articoli dannosi, 11 denunciati

Ottaviano. Garantire che i prodotti usati a acuola dai bambini siano sicuri, con questo scopo i Reparti del Comando Provinciale della Guardia di Finanza...

Anziana derubata dalla badante. I preziosi ritrovati nel frigo

PORTICI. I carabinieri della Stazione di Portici hanno denunciato per furto aggravato una 41enne di origine romena. La donna badante di una 85enne, solo...

Premio Internazionale “Ambasciatore del Sorriso” a S.Vitaliano

SAN VITALIANO. Nell’auditorium di San Vitaliano (NA) si svolgerà sabato 26 Settembre 2020, a partire dalle ore 18:00, la settima edizione del prestigioso Premio...

Saviano. Covid, focolaio alla Casa di Riposo. L’intervento dell’Asl

SAVIANO. A seguito del ricovero presso l’ospedale di Nola di un’ospite per un sospetto attacco ischemico transitorio (tia), avvenuto lo scorso 17 settembre 2020,...
- Advertisment -