domenica 27 Settembre 2020
Home Cronaca Fabbrica tessile abusiva a Terzigno. Opificio sequestrato

Fabbrica tessile abusiva a Terzigno. Opificio sequestrato

TERZIGNO. I carabinieri del nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale hanno sequestrato a Terzigno un opificio completamente abusivo, al cui interno erano prodotti capi d’abbigliamento. Denunciato anche per gestione illecita di rifiuti il titolare della fabbrica, un 32enne di origini cinesi. Secondo quanto accertato dai militari un locale di circa 30 mq era stato adibito a deposito di rifiuti: al suo interno 34 sacchi neri di nylon contenenti scarti di lavorazione tessile, stoccati in violazione delle normative ambientali.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Covid. L’incubo di una famiglia di Cisterna: “Da giorni attendiamo risposte”

CASTELLO DI CISTERNA. Una vera e propria Odissea quella che sta vivendo una famiglia residente a Castello di Cisterna; mamma, papà e bimbi sono...

Bimbi al sicuro. Sequestrati 35mila articoli dannosi, 11 denunciati

Ottaviano. Garantire che i prodotti usati a acuola dai bambini siano sicuri, con questo scopo i Reparti del Comando Provinciale della Guardia di Finanza...

Anziana derubata dalla badante. I preziosi ritrovati nel frigo

PORTICI. I carabinieri della Stazione di Portici hanno denunciato per furto aggravato una 41enne di origine romena. La donna badante di una 85enne, solo...

Premio Internazionale “Ambasciatore del Sorriso” a S.Vitaliano

SAN VITALIANO. Nell’auditorium di San Vitaliano (NA) si svolgerà sabato 26 Settembre 2020, a partire dalle ore 18:00, la settima edizione del prestigioso Premio...

Saviano. Covid, focolaio alla Casa di Riposo. L’intervento dell’Asl

SAVIANO. A seguito del ricovero presso l’ospedale di Nola di un’ospite per un sospetto attacco ischemico transitorio (tia), avvenuto lo scorso 17 settembre 2020,...
- Advertisment -