martedì 29 Novembre 2022
HomePoliticaFacciamo Ecoscuola, il convegno a Nocera Inferiore

Facciamo Ecoscuola, il convegno a Nocera Inferiore

NOCERA INFERIORE. Facciamo Ecoscuola, il convegno a Nocera Inferiore.

Si è tenuto questa mattina presto presso l’Aula Magna dell’Ipsseoa “Domenico Rea” di Nocera Inferiore il Convegno Facciamo EcoScuola organizzato dalla Deputata Virginia Villani per presentare l’importante progetto di portata nazionale.
Questa edizione ha come obiettivo la cura e la tutela dell’ambiente.

“I Parlamentari, così come già precedentemente i Consiglieri Regionale del Movimento 5 Stelle hanno deciso di decurtarsi lo stipendio e di destinare i fondi ricavati a diverse iniziative. Adesso è la volta del progetto Facciamo EcoScuola. Ogni scuola, infatti, potrà presentare entro il 15 di gennaio 2020 il proprio progetto di sostenibilità e di educazione ambientale, purché soddisfi una delle sei finalità dell’iniziativa: riduzione dell’impronta ecologica, interventi di messa in sicurezza , mobilità sostenibile, percorsi formativi di educazione ambientale, rigenerazione degli spazi scolastici, giornate per la sostenibilità. A seconda della finalità ciascun progetto potrà ricevere un finanziamento fino a 20.000 euro. A disposizione dell’iniziativa ci sono 3 milioni di euro (di cui 339mila per la Campania), derivanti dalla volontaria decurtazione degli stipendi dei portavoce del Movimento 5 Stelle e potranno concorrere le scuole pubbliche d’Italia di qualsiasi grado – ha dichiarato la Deputata Virginia Villani del MoVimento 5 Stelle – Come Governo, intanto, gli interventi per il mondo della scuola proseguono: qualche settimana fa abbiamo approvato il Decreto Istruzione per combattere l’annoso fenomeno del precariato e ristabilire il principio della meritocrazia. A breve invece, interverremo con la riforma sull’edilizia scolastica e sulla del D.Lgs. 81/2008, sulle responsabilità dei Dirigenti Scolatici. Molto c’è ancora da fare: il progetto Facciamo EcoScuola lavora anche in questo senso e dimostra ancora una volta l’attenzione del MoVimento 5 Stelle per la tematica ambientale”.

“Sono particolarmente entusiasta di presentare un progetto come questo che dà agli studenti e alla scuola stessa, la chance di poter migliorare la vivibilità nelle nostre aule e nelle nostre realtà, legate al mondo dell’Istruzione. Ai ragazzi voglio dire di non dare mai per scontato l’importanza della scuola e di imparare ad apprezzarla, nell’ottica della crescita e del miglioramento personale e sociale” ha dichiarato il Consigliere Comunale del MoVimento 5 Stelle, Vincenzo Spinelli.
“Fino ad oggi abbiamo restituito più di 100 milioni di euro, a riprova del fatto che come abbiamo sempre sostenuto la buona politica non ha bisogno di soldi ma di buone idee.Questa non è la prima iniziativa con cui cerchiamo di supportare le attività e i progetti legati al mondo della scuola. La prima restituzione dei portavoce campani infatti, l’abbiamo destinata ad una scuola alluvionata di Benevento del 2015.Con i primi 105.000 euro abbiamo ricostruito i laboratori sommersi dal fango in una provincia dove ancora aspettano la completa ricostruzione dei danni subiti. Poi abbiamo creato un fondo di finanziamento per piccole imprese che oggi garantisce chiunque voglia iniziare un’attività imprenditoriale senza poter avere garanzie o sostegno dalle banche. Ad oggi questo fondo può contare su 29 milioni di euro. C’è stata anche una destinazione per il sostegno alla violenza sulle donne, alle aree terremotate del centro Italia e altri progetti in corso – ha dichiarato il Consigliere Regionale M5S, Michele Cammarano – “Con questo nuovo progetto potrete essere voi stessi a votare le idee migliori da finanziare tramite la piattaforma Russeau, ovvero il primo portale di democrazia partecipata al mondo, grazie al quale cerchiamo di ridurre ogni giorno il divario tra cittadini e i luoghi dove si prendono le decisioni”.
“La scuola accoglie sempre con entusiasmo iniziative come queste dove vengono donati dei fondi a progetti specifici che devono raggiungere un determinato obiettivo. Abbiamo il dovere di trasmettere la conoscenza e la sensibilizzazione su tematiche relative all’ambiente per salvaguardare il nostro Paese” ha dichiarato il Dirigente Scolastico dell’Ipsseoa “Domenico Rea” di Nocera inferiore, Anna Califano

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti