domenica 14 Agosto 2022
HomeCultura e SpettacoliFalchi e Ferreri omaggiano Toto': in scena con "La banda degli onesti"...

Falchi e Ferreri omaggiano Toto’: in scena con “La banda degli onesti” al Teatro Augusto dal 27 ottobre

Il Teatro Toto’ in collaborazione con Prospet rendono omaggio al principe della risata, Antonio de Curtis in arte Totò, mettendo in scena lo spettacolo “La banda degli onesti” di Mario Scarpetta dalla sceneggiatura di Age e Scarpelli.

Lo spettacolo “La banda degli onesti” con Anna Falchi e Gianni Ferreri sarà in scena al Teatro Augusteo di Napoli da venerdì 27 ottobre fino a domenica 5 novembre 2017.

Eccellente il cast della piece teatrale che vedrà sulle tavole dell’Augusteo Anna Falchi, Gianni Ferreri, Davide Ferri, Enzo Esposito, Antonio Fiorillo, Franco Pica, Sasà Trapanese, Enzo Varone, Chiara Vitiello.

Le musiche originali sono del Maestro Antonello Cascone. Scene Tonino Di Ronza. Costumi di Maria Pennacchio. Aiuto Regia: Maria Autiero.

Cosi’ come negli anni ’50 Toto’ si era accostato a Scarpetta, interpretando per il cinema tre sue commedie ( Il medico dei pazzi, Un turco napoletano, Miseria e nobilta’ ) negli Anni ’90 uno Scarpetta, con un umile e sincero omaggio si accostò al Principe della risata, trascrivendo per la scena teatrale uno dei suoi più divertenti e famosi film.

Mario Scarpetta, pronipote del grande commediografo e autore Eduardo, in occasione del centenario della nascita dichiarò : “la cosa piu’ difficile è stata quella di dimenticarsi di Toto.”

L’ Adattamento teatrale di Mario Scarpetta fu autorizzato dagli sceneggiatori del film Age e Scarpelli e mantiene praticamente immutata la struttura della sceneggiatura e presenta rispetto al film del 1956 alcune modifiche pratiche.

“Ho semplificato molto l’azione – racconto’ Mario Scarpetta – eliminando quando necessario alcune parti e alcune situazioni, come nel caso della rinuncia alla figura di Cardone, il pittore, che nel film era interpretato da uno splendido Giacomo Furia”.

Da qui e con lo stesso criterio fu realizzata anche la scelta scenografica dei luoghi deputati dell’intreccio: la portineria e la tipografia. Lo spettacolo fa ritornare questa volta in teatro le vicende di un Don Gennaro, portinaio con pochi soldi e molti sogni ed un Don Ferdinando non meno squattrinato e sognatore che insieme stampano un bel gruzzolo di banconote false.

“Non era facile mettere in piedi una versione teatrale del film- affermo’ Liliana de, Curtis- ma Mario Scarpetta e i suoi attori ci sono riusciti benissimo.

A loro va il mio applauso sincero. Sono sicura che a mio padre la commedia sarebbe piaciuta”. Mario Scarpetta, recitò con questa commedia l’ultima volta nel 2004, poco prima della morte e dopo una lunghissima tournée.

Oggi dopo 13 anni in ricordo di Toto’ e di Mario Scarpetta viene riproposto questo allestimento con la direzione di Gaetano Liguori e nei ruoli principali gli attori Gianni Ferreri, Anna Falchi e Davide Ferri in compagnia con Enzo Esposito, Antonio Fiorillo, Franco Pica, Sasà Trapanese, Enzo Varone e Chiara Vitiello.

Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti