domenica 5 Dicembre 2021
HomeAttualitàFemminicidio, Feltri difende la Palombelli. Parole shock su Libero: ecco cosa ha...

Femminicidio, Feltri difende la Palombelli. Parole shock su Libero: ecco cosa ha scritto

Continua la scia di polemiche innescate dalle affermazioni di Barbala Palombelli di qualche giorno fa a Forum sul tema del femminicidio. La conduttrice e giornalista Mediaset, pur non giustificando gli uomini che commettono violenza sulle donne, si è chiesta se sia opportuno indagare in maniera più profonda sulle ragioni che spingono un uomo al femminicidio.

Parole che hanno suscitato il forte sdegno della maggioranza dell’opinione pubblica.  Tuttavia, ieri, Vittorio Feltri si è schierato dalla parte della Palombelli con un suo editoriale su Libero.

Ecco cosa ha scritto:

Ha ragione la Palombelli, altro che biasimarla: si è limitata a considerare che quando c’è un litigio, a prescindere dalle conseguenze, si è sempre in due a provocarlo e prima di emettere sentenze di condanna bisogna esaminare i motivi che hanno scatenato la furia omicida. Prima di giudicare gli assassini bisognerebbe esaminare con distacco quanto succedeva nella famiglia in cui è avvenuto il fatto di sangue. Ovvio che chi uccide ha sempre torto, ma è altrettanto ovvio che è indispensabile accogliere le motivazioni che lo hanno spinto ad armarsi la mano di coltello o di pistola“.

Dunque, parole che rappresentano benzina sul fuoco e aggiungono solo altro sdegno a quanto già affermato dalla Palombelli. Pensieri e opinioni dai quali ci dissociamo e prendiamo assolutamente le distanze.

Chi uccide ha sempre torto, indipendentemente dalle motivazioni! Non esistono attenuanti per chi decide deliberatamente di togliere la vita ad un altro essere umano. Ed è ora che qualcuno prenda seri provvedimenti verso chi – approfittando della visibilità di qualsiasi mass media – continua a legittimare l’orrore.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti