mercoledì 28 Settembre 2022
HomeCultura e SpettacoliFesta dei Gigli 2015, presentato il manifesto ufficiale

Festa dei Gigli 2015, presentato il manifesto ufficiale

NOLA. Festa dei Gigli 2015, presentato il manifesto ufficiale. Presentato presso l’ ex convento di Santo Spirito, il manifesto ufficiale dell’ edizione 2015 della Festa dei Gigli di Nola, la seconda con il sigillo Unesco.

Il logo della kermesse, ormai patrimonio immateriale dell’umanità, è stato scelto attraverso il contest fotografico promosso dalla Fondazione Festa dei Gigli attraverso il proprio sito istituzionale e i social che ha coinvolto numerosi partecipanti che hanno accolto in maniera molto positiva l’iniziativa. E sono stati proprio i naviganti della rete a votare le foto preferite: dalle dieci che hanno acquisito maggiori consensi è venuta fuori quella giudicata come idonea per la realizzazione del manifesto. La scelta è stata fatta da un noto studio grafico ed è caduta sullo scatto di Marco Bellomo, originario di Liveri, e grande appassionato della Festa. “Sono davvero molto emozionato – ha dichiarato Bellomo – lavoro ad Andria ma la domenica della Festa sono in piazza sin dalle prime ore del mattino, al mio solito posto, per guardare come progressivamente la piazza si riempie dei suoi colori. Nel mio scatto, realizzato soprattutto con il cuore, ho voluto rappresentare il senso della fede verso San Paolino, elemento portante della Festa”.

Soddisfatto dell’iniziativa lo stesso presidente della Fondazione Festa dei Gigli, Raffaele Soprano “E’ la prima volta che il manifesto della Festa dei Gigli viene scelto dal basso e non imposto da un ente o da un direttore artistico – dichiara Soprano – stiamo lavorando con grande impegno alla riqualificazione e alla promozione di questa straordinaria tradizione affinché la stessa possa finalmente assumere una dimensione globale grazie anche e soprattutto alla spinta del riconoscimento Unesco. Con la presentazione del manifesto possiamo dire ufficialmente che si apre la Festa 2015”. Ad intervenire alla presentazione del manifesto anche il sindaco Geremia Biancardi e l’assessore ai Beni culturali, Cinzia Tronchese, che hanno sottolineato l’importanza del lavoro della Fondazione svolto in autonomia e tra le tante difficoltà che traccerà un percorso virtuoso, i cui effetti positivi, in termini di maggiore qualità e visibilità dell’evento saranno efficacemente tangibili nel medio – lungo periodo.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti