sabato 28 Gennaio 2023
HomeAppuntamentiFesta dell'Unità ad Afragola: si discute di alta velocità

Festa dell’Unità ad Afragola: si discute di alta velocità

Afragola, «Verso la Tav» è il titolo dell’incontro previsto per domani, venerdì, alla Festa dell’Unità di Afragola, con ospite il sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti Umberto Del Basso De Caro.

Alle 19.30, sul palco della festa organizzata per il secondo anno consecutivo dal Partito democratico nella Pineta Comunale interverranno: il Sindaco, On. Domenico Tuccillo; l’ex assessore regionale ai Trasporti, professor Ennio Cascetta; il professor Domenico Moccia; l’assessore all’Urbanistica del Comune, architetto Brunella Como; il presidente del Pd cittadino, Alfonso Ferrara e il consigliere comunale, ingegner Mauro Pecchia.

«La stazione Alta Velocità di Afragola è un’opera fondamentale che ha atteso di essere portata a compimento fin troppo a lungo – sottolinea il Sindaco, On. Tuccillo – Grazie all’impegno e a una proficua collaborazione avviata dal’amministrazione con il ministero presente domani col sottosegretario Del Basso De Caro e le Ferrovie dello Stato, siamo riusciti a ottenere lo scorso gennaio la pubblicazione del bando per la ripresa dei lavori fermi dal febbraio del 2012. Entro novembre – conclude il primo cittadino – sarà comunicato l’esito della gara che precederà l’avvio ai lavori di completamento di un’opera cruciale per il futuro di Afragola come snodo cruciale nella geografia e nelle funzioni della nascente Città metropolitana».

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti