martedì 31 Gennaio 2023
HomeCronacaFiglio e madre muoiono a poche ore di distanza: fatali due malori...

Figlio e madre muoiono a poche ore di distanza: fatali due malori improvvisi

E’ morto a 45 anni per un malore, seguito dopo poche ore dalla mamma, 78 anni, deceduta anche lei dopo essersi sentita male. E’ accaduto nella notte tra giovedì e ieri a Villafranca in Lunigiana, in provincia di Massa Carrara.

La notizia è riportata dalla stampa locale. Per un improvviso malore poco prima della mezzanotte, Matteo, camionista con la passione dei cavalli, molto conosciuto e stimato in paese, si è sentito male mentre stava rincasando: era sulle scale di casa e ha fatto in tempo a chiamare la madre Franca, che lo stava aspettando. Allertati dall’anziana, sono arrivati i sanitari del 118 ma inutilmente. Poco più tardi è morta anche la donna.

Gli operatori del 118, intervenuti in un primo momento su richiesta della madre dell’uomo, hanno tentato di rianimarlo ma lui non ce l’ha fatta. Poche ore dopo, lo stesso 118 è dovuto tornare nella stessa casa, chiamato da alcuni familiari della 78enne: la donna, che aveva anche altri due figli, si era spenta nel sonno. Commosso il sindaco di Villafranca Filippo Bellesi: “E’ un lutto per tutta la comunità – ha spiegato -. Si tratta di una famiglia che annoverata tra quelle storiche villafranchesi, persone per bene, anche la madre Franca era moto conosciuta. La notizia ha destato cordoglio e molta partecipazione emotiva. E’ un fatto davvero raro, una doppia perdita molto importante per Villafranca. La comunità – ha tenuto a sottolineare Bellesi – abbraccia la famiglia, condividendo il dolore per questa tragedia. Il padre di Matteo era imprenditore e ci ha lasciato già diversi anni fa”. Domani i funerali nella chiesa di San Giovanni a Villafranca.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti